Per il personale ATA questo è un anno da dimenticare, esclusi dalla riforma Scuola e con i tagli alle assunzioni. In questi giorni alcuni stanno firmando contratti a tempo determinato per le supplenze dell'anno scolastico 2015/16. Ecco alcune delle informazioni che possono interessare queste persone, tratte da un articolo di Giovanni Calandrino sul sito Orizzonte Scuola.

Supplenze Personale ATA: info

Come già sanno tutti, per il personale ATA nell'anno scolastico 2015/16 non sono previste supplenze annuali al 31 agosto (nota n.

27715 del 28/08/2015). Saranno invece conferite supplenze temporanee al 30 giugno, ovvero fino alla fine della scuola. A occuparsi di queste operazioni sono gli UST. Le assunzioni avverranno dalle graduatorie provinciali permanenti e ad esaurimento e dai corrispondenti elenchi prov. ad esaurimento. Se le graduatorie e gli elenchi provinciali vengono esauriti, i dirigenti scolastici conferiranno i posti liberi senza distinguere organico di diritto da organico di fatto. Disponibilità e data vengono pubblicate all'albo e sui siti web degli UST.

Per i posti part time fino al 30/6 è possibile accorpare più scuole, purché vi sia compatibilità nel formare un posto intero. Chi riceve una proposta, dovrà perfezionare il contratto recandosi presso la scuola scelta entro la data indicata. Non sarà necessario presentare alcuna documentazione.

Supplenze ATA 2015/16: chi viene assunto

Qualunque aspirante che si trova in graduatoria ha diritto all'assunzione, purché si presenti alla convocazione (anche tramite altra persona a cui è stata rilasciata la specifica delega) e purché abbia consegnatola delega preventiva di accettazione a chi si occupa delle operazioni.

Se si verificheranno nuove disponibilità per supplenze vi saranno convocazioni successive, prima perchi ha diritto al completamento d'orario e, solo dopo, perchi non aveva ricevuto alcuna proposta di assunzione. Che dire di chi ha rinunciato o non si è presentato alla convocazione? Costoro non avranno più diritto alla ricezione di nuove proposte di supplenza, nemmeno in caso di nuove disponibilità.

Scopri altre news sulla scuola cliccando il tasto Segui.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!