Venerdì 2 ottobre 2015 assisteremo ad una giornata di protesta in alcune città d’Italia. In programma avremo lo sciopero dei mezzi pubblici a Roma e Firenze, dove per ventiquattr’ore si verificheranno disagi. I cittadini che ogni giorno si spostano utilizzando il TPL, potrebbero restare a piedi proprio a causa dell’agitazione promossa da diversi sindacati italiani. Il mese di ottobre sarà particolarmente ricco di scioperi, che riguarderanno anche treni e aerei, ma i primi a fermarsi saranno autobus, filobus, tram e metropolitane.

Pubblicità

Sciopero trasporti 2 ottobre 2015 a Roma: stop di Atac

Alla vigilia del fine settimana avremo uno sciopero del trasporto pubblico a Roma. I mezzi di trasporto gestiti da Atac saranno a rischio per 24 ore a causa della protesta indetta da USB Lavoro Privato. Essendo una giornata lavorativa verranno garantite le fasce al mattino e alla sera. Il servizio di autobus, tram, filobus e metropolitane sarà attivo dall’inizio del turno alle ore 8.30 e poi dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Saranno coinvolti anche i treni delle ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Viterbo.

La Capitale sarà completamente nel caos pure nella notte tra il 2 e il 3 ottobre, quando non verranno garantite le linee notturne degli autobus dalla N1 alla N28, nonché la linea 913 e quelle il cui orario prevede corse dopo la mezzanotte. Lo stesso sindacato, assieme alle organizzazioni CGIL, CISL, UIL, SUL, FAISA-CISAL, ha indetto una protesta che coinvolgerà il personale di Roma TPL. Modalità e orari saranno le stesse viste poc’anzi.

Sciopero mezzi pubblici 2 ottobre 2015 a Firenze: stop di Ataf

La giornata di venerdì sarà nera anche a Firenze, dove RSU ha proclamato 24 ore di sciopero che coinvolgerà il personale di Ataf.

Pubblicità

A promuovere la protesta sono anche FILT-CGIL, UIL-TRASPORTI e FAISA CISAL. Per spostarsi in città ci sarà qualche disagio, ma andiamo a vedere gli orari dettagliati. Il personale di movimento si fermerà dall’inizio del turno lavorativo fino alle ore 6.00, poi dalle ore 9.15 alle ore 11.45 e dalle ore 15.15 fino al termine della giornata. Al mattino si effettueranno solo le corse con partenza dai capilinea fino alle ore 8.59, mentre al pomeriggio solo quelle con partenza dai capilinea fino alle ore 14.59.

Gli impiegati e gli operai si asterranno dal turno di lavoro per tutta la giornata. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che nei giorni a seguire si fermeranno i mezzi pubblici a Bologna ed Alessandria.