Aveva già proposto (e continua ancora oggi a proporre) di realizzare l'ultima riforma Pensioni organica e strutturale e invece si ritrova nuovi interventi tampone, provvisori e incerti in materia pensionistica nella legge di Stabilità 2016. Per niente soddisfatto il presidente dell'Inps Tito Boeri delle misure in materia pensionistica, di invecchiamento attivo e di detrazioni Irpef per i titolari di trattamento previdenziale introdotte nella seconda manovra di bilancio del Governo Renzi.

Legge di Stabilità, Boeri: necessaria l'ultima riforma pensioni

Si tratta delle settima salvaguardia per gli esodati beffati dalla legge Fornero, della proroga dell'opzione donna per la pensione anticipata calcolata con il sistema contributivo, dell'allargamento della no tax area per i pensionati a partire dal 2017, del prepensionamento con la formula del part time per gli over 63 che, secondo le ultime notizie, potrebbe essere eliminata forse in favore di una nuova modalità di prestito previdenziale come "ponte" di accompagnamento alle pensione.

"Sugli esodati - ha detto oggi Boeri parlando della settima salvaguardia - non penso che sia stato del tutto risolto. Perché il tema - ha spiegato in tv a In mezz'ora - stato affrontato in modo tale per cui rischiamo di avere uno strascico. Già ci sono forti pressioni - ha aggiunto - per un'ottava salvaguardia".

Esodati, Inps: dopo la settima servirà l'ottava salvaguardia

Il presidente dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale resta dell'idea che sia utile rottamare la legge Fornero e fare l'ultima riforma pensioni.

"La nostra idea è quella - ha ribadito oggi Boeri su Rai 3 - di fare l'ultima riforma delle pensioni". In quale direzione? "Occorre intervenire prima che sulla sostenibilità dei conti - ha sottolineato l'economista bocconiano - sulla sostenibilità sociale". Quale l'obiettivo dell'ultima riforma pensioni? "Evitare iniquità". I punti cardine della riforma del sistema pensionistico nella proposta del presidente dell'Inps sono "l'unificazione delle pensioni - ha spiegato - e la flessibilità sostenibile".

Parlando della mission e dei conti dell'Inps così si è espresso il presidente Boeri. "L'Inps - ha detto - è una macchina importantissima che condiziona la vita di milioni di italiani. Ci sono alcune cose che non funzionano - ha aggiunto - ma non è un carrozzone''.

Segui la nostra pagina Facebook!