Ultimamente nei nostri articoli online trattiamo spesso di lavoro, tant'è che oggi abbiamo pensato d'informare i pensionati, che nel mese di dicembre 2015 riscuoteranno la solita tredicesima, ma con un importo aggiuntivo di 154,94 euro. Avranno diritto della somma in questione i soggetti che si ritrovano con un reddito personale che non va oltre i 9.796,60 euro annui. Mentre, coloro che sono coniugati dovranno addizionare il loro reddito con quello del coniuge e se il totale dell'introito di ambedue non va oltre i 19.593,91 euro l'anno, si avrà diritto ai 154,94 euro.

Tredicesima per i Pensionati: dicembre 2015

L'Inps nel messaggio n. 7152 del 25 novembre 2015, ha annunciato quali sono le tipologie di assegnazione dell'importo aggiuntivo di 154,94 euro. Tuttavia, questa delibera fu messa in atto nell'anno 2001, per merito della Legge Finanziaria che in quel periodo si trattava di 300mila lire. Malgrado ciò, se l'importo totale delle Pensioni per l'anno 2015 inclusivo dell'aumento e delle maggiorazioni sociali, dovesse risultare superiore a 6.686,01 euro, la tredicesima non spetta al pensionato.

Invece, se l'importo totale delle pensioni per l'anno 2015, dovesse risultare al di sotto o equivalente a 6.531,07 euro, al pensionato spetta la tredicesima del mese di dicembre 2015.

L'INPS precisa che sono stati analizzati i redditi del pensionato e del consorte registrati sull'archivio sotto la voce 'redditi' e sui casellari dei 'redditi' vigenti sul sistema informatico. Oltre a ciò, l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale comunica che tutti coloro che desiderano avere delucidazioni più dettagliate del versamento del mese di dicembre 2015, dovranno visualizzare il sito ufficiale dell'INPS, che oltretutto riferisce anche l'importo aggiuntivo spettante.

Anche per oggi abbiamo portato a termine questo pezzo giornalistico, tuttavia, se ambite a continuare a ricevere informazioni e aggiornamenti su ciò che accadde nel mondo del lavoro 2015, sarà importante effettuare un semplice click sul pulsante 'Segui' in alto a destra attiguo al nome dell'autore.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!