Dalla sua pagina Facebook la Rete del Comitato degli Esodati, nel cogliere l'occasione di fare gli auguri ai 26.300 colleghi per il raggiungimento di questo grande risultato, dà l'annuncio a tutti della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge di Stabilità che contiene il provvedimento della VII Salvaguardia. Da domani entra in vigore il nuovo regime che consentirà di usufruire del trattamento pensionistico. Bisogna attendere solamente la circolare ministeriale che preciserà quale modulistica e con quale modalità potranno essere inoltrate le domande per ottenere l'assegno pensionistico.

Questa è la dimostrazione che, quando si conduce una battaglia democratica per la tutela dei diritti dei cittadini, alla fine questa paga sempre.

La VII Salvaguardia in Legge di Stabilità

Per potere andare in pensione nel 2016occorrerà presentare la domanda che per i decorrenti di Gennaio va fatta da domani stesso citando gli estremi della summenzionata Legge (numero 208 del 28 Dicembre 2015). Gioverà altresì ricordare che i destinatari del provvedimento avranno tempo 60 giorni per presentare le domande alle direzioni provinciali del Lavoro.

Sarà il Ministero ad emanare una circolare in cui verranno spiegati modi e moduli da compilare per beneficiare dell'assegno pensionistico. Il numero della Gazzetta Ufficiale (il 302) è stato pubblicato il 30 dicembre del 2015 con supplemento ordinario recante numero 70.

La guida su Il Sole24Ore

Per i più tecnologici è disponibile già da oggi un e-book pubblicato da Il Sole24Ore sulla Legge di Stabilità con i commenti al testo e le spiegazioni dei commi tutti, dal primo fino al numero 999.

Oltre alle novità per professionisti e imprese, ci sono quelle sulla famiglia.

Verso l'ottava salvaguardia

La Rete del Comitato degli Esodati, nell'esprimere il proprio compiacimento per il raggiungimento di questo traguardo, non dimentica chi è ancora fuori. Ci sono altri 24.000 colleghi esclusi ai quali viene garantita la prosecuzione dell'impegno per arrivare ad una ottava salvaguardia anche per loro, cominciando in grande già dal nuovo anno a lavorare alacremente a questo progetto.

Segui la nostra pagina Facebook!