Mentre studenti e docenti della scuolasi godono le vacanze natalizie, già inizia ad essere formulato il calendario delle prossime vacanze e dei possibili ponti del 2016 esaminando le feste di Carnevale, Pasqua e le altre. Vi anticipiamo subito che il 2016 sarà un anno pieno di possibili ponti, grazie alle giornate in cui cadono le varie festività. I docenti hanno la possibilità di crearne alcuni tramite ferie e permessi o di allungarne qualcuno. Ecco il calendario che segue il Capodanno, che ormai possiamo considerare passato.

Scuola, calendario festività e ponti 2016: Carnevale, Pasqua e gli altri

Quali vacanzee ponti potete programmare già da ora nel 2016? Cominciamo dalle prossime occasioni, il Carnevale e la Pasqua, e continuiamo fino alla fine dell'anno scolastico.

  • Carnevale: il martedì grasso cade il 9 di febbraio, appena un mese dopo il rientro a Scuola. Oltre ad alcuni giorni di vacanza per tutti, chi può prendere qualche giorno di ferie può tirare fino al 14 febbraio, che cade di domenica. Una vacanza in montagna da programmare?
  • Pasqua: la festa cade il 27 marzo, che è domenica ovviamente, con Pasquetta il lunedì. Le vacanze sono previste in giorni diversi in base al calendario che potete consultare cliccando sulla foto. Un weekend da trascorrere fuori casa?
  • 25 aprile, Festa della Liberazione: la festa cade di lunedì, per cui è l'occasione giusta per un altro weekwnd fuori casa.
  • 1 maggio, Festa del lavoro: la festa del lavoro quest'anno è una fregatura, perché cade di domenica, per cui accantonate la possibilità di festeggiare l'occasione con un ponte.
  • 2 giugno, festa della Repubblica: quest'anno ricorre il settantesimo anniversario della festa della Repubblica e quest'anno cade di giovedì. Chi può saltare il venerdì grazie alle ferie ha un lungo weekend da sfruttare. Considerato che siamo a ridosso dell'estate, è l'occasione giusta per andare a fare i primi bagni della stagione. Resta aggiornato sul mondo della scuola cliccando il tasto Segui che trovi in alto vicino al titolo.
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!