Nell'area Vasta n 2 di Fabriano e nell'area vasta n.5 di Ascoli Piceno/S.Benedetto del Tronto si ricercano 60 figure per coprire altrettanti posti vacanti nella mansione di Oss, categoria Bs. Nello specifico le posizioni ricercate vengono suddivise in 58 posti nell'area vasta n. 2 e 2 posti nell'area vasta n. 5. Va precisato che il 30% dei posti liberiè riservato ai volontari della FF.AA, il 50%dei posti disponibiliè riservato apersone con 3 anni di esperienza (maturata nell'ultimo quinquennio) ed il 20% delle posizionivacantiè riservato al personale assunto a tempo indeterminato presso le due aree di riferimento.

Requisiti generali e specificiper essere ammessi

Chiunque voglia candidarsi deve essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • essere cittadino italiano o appartenere ad uno degli stati membri

  • avere una condizione fisica e psichica adatta al ruolo per il quale ci si candida

  • essere in possesso dei propri diritti civili e politici

La mancanza di uno dei requisiti sopra elencati preclude l'ammissione al concorso stesso.Per essere ammessi al concorso è necessario che i candidati vantino credenziali specifiche quali l'essere in possesso dell'attesto che certifichi la qualifica di Oss, quindi l'avere superato l'esame teorico del corso e avere svolto le ore necessarie di tirocinio inerenti alla parte pratica della specializzazione conseguita

Come candidarsi e prova d'esame

Le persone interessante a fare valere la propria candidatura devono presentare la medesima con relativo documento d'identità e con allegato al propria qualifica presentate in carta semplice.

Non da meno il curriculum inviato deve riportare eventuali esperienze lavorative pregresse e deve essere versata una tassa di euro 10 tramite bonifico bancario. Le domande possono essere consegnate a busta chiusa o tramite posta certificata. Le domande devono essere inviate entro il 28 gennaio, ovvero entro un mese dalla pubblicazione del suddetto concorso sulla Gazzetta Ufficiale. La prova d'esameè siapratica (il candidato deve dimostrare di essere in possesso delle conoscenze minime richieste nella sua professione) che orale (il candidato verrà esaminato in merito alle proprie competenze).

Il luogo con relativo orario nel quale le suddette prove si terranno verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami” 15 giorni prima dell'inizio del medesimo esame. Le prove prevedono un punteggio massimo di 100 punti che verrà suddiviso in tre diverse fasce che terranno conto dei titoli conseguiti dai candidati (40 punti) e del risultato della prova pratica ed orale (30 punti ciascuna).

La valutazione viene espressa in trentesimi, i candidati che superano la prova devono avere raggiunto un punteggio minimo di 21/30. In caso ci fosse un esubero nella presentazione delle domande si terrà una prova pre-selettiva che verrà pubblicata con 15 giorni di anticipo sulla data della stessa.

Segui la nostra pagina Facebook!