Uno dei temi più caldi nel nostro Paese resta quello legato al lavoro e a chi in questo momento di crisi economica ne è ancora alla ricerca. Tra le novità di questo 2016, il premier Matteo Renzi ha segnalato il nuovo mega-concorso della scuola pubblica, che avrà come obiettivo quello di offrire lavoro a ben 64mila insegnanti in tutto il nostro Paese.

Renzi ottimista: 'stiamo facendo tanto per la scuola'

L'annuncio ufficiale è stato fatto proprio questa mattina dal premier, il quale in una conferenza stampa ha presentato le varie misure della Scuola che sono state approvate ieri durante la riunione del consiglio dei Ministri.

Il premier si è detto molto soddisfatto del lavoro fatto fino a questo momento nel mondo della scuola italiana e ha aggiunto, che con questo nuovo concorso che come vi dicevamo darà lavoro a circa 64mila persone, saranno davvero in pochi quelli che potranno continuare a dire che il governo Renzi non investe sulla scuola e quindi sul futuro del Paese. Quali sono le novità previste da questo nuovo concorso 2016 per il mondo della scuola italiana?

Scuola concorso 2016: ecco tutte le info utili

Informazioni più dettagliate sul concorso scuola 2016 sono state fornite al margine delle dichiarazioni del premier da parte del Ministro dell'Istruzione, Giannini, la quale ha precisato che saranno indetti tre bandi: uno valido per la scuola dell'infanzia e quella primaria, poi ci sarà quello per la scuola secondaria di I e II grado e infine ci sarà un bando per il sostegno.

Quando sarà pubblicato ufficialmente il bando? Il ministro ha affermato che la data ufficiale ancora non è stata decisa, tuttavia ha assicurato che il bando verrà pubblicato entro e non oltre la prima settimana del mese di febbraio, vale a dire tra meno di dieci giorni. Come sarà strutturata la prova per il concorso? Il ministro ha fatto sapere che la prova scritta si svolgerà a computer e ci saranno domande a risposta aperta (quindi niente quiz!), di cui un quarto di queste saranno incentrate sulla lingua straniera.

Per restare sempre aggiornati sulle novità del concorso vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui'.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!