Dal 29 Febbraio scorso fino al 30 Marzo alle ore 14 sarà possibile iscriversi al concorso Scuola per l'assunzione di quasi 65mila persone (scopri qui i dettagli). Non tutti però hanno i requisiti per procedere con l'iscrizione: è infatti obbligatorio possedere un titolo di abilitazione all'insegnamento, che deve essere stato conseguito, in Italia o all'Estero, entro la data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda (e cioè appunto il 30 Marzo 2016). Nel caso di titoli di abilitazione conseguiti all'Estero, essi devono rientrare tra quelli inseriti nel decreto del Ministero e considerati quindi equivalenti ai titoli italiani.

Ma anche i diplomati dell'istituto magistrale che hanno conseguito il titolo entro l’anno 2001-02 possono partecipare al concorso, nelle classi di concorso per maestri d'asilo ed elementari (scuola d'infanzia e scuola primaria), secondo quanto recita l’articolo 2, comma 1, del decreto 10 marzo 1997.

Niente da fare invece per tutti i docenti, che da supplenti magari insegnano anche da diversi anni nelle nostre scuole, ma che non sono abilitati. Non potrà partecipare al concorso scuola nemmeno tutto il personale insegnante già in ruolo a tempo indeterminato e le persone che non sono in possesso dei requisiti per l’accesso all’impiego nei ruoli della Pubblica Amministrazione.

Veniamo all'iscrizione al concorso: la procedura è totalmente online, le domande di iscrizione al concorso presentate secondo modalità diverse da quella telematica infatti, non saranno prese in considerazione.

Le domande dovranno essere presentate tramite Istanze Online (sezione presente nel sito ufficiale del Miur) dalle ore 8:00 del 29 febbraio alle ore 14:00 del 30 marzo (registratevi subito). Per i meno esperti con il computer, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha istituito un numero di telefono di assistenza, lo 080.9267603, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

La procedura d'iscrizione è comunque piuttosto semplice, anche se ci vengono segnalati malfunzionamenti o intasamenti sul sito internet.

Nella domanda online l’aspirante dovrà compilare le seguenti informazioni:

  1. regione ed insegnamenti richiesti;
  2. titoli di accesso (abilitazione e / o abilitazione e specializzazione in caso di sostegno);
  3. altri titoli valutabili in aggiunta al titolo di accesso;
  4. titoli di preferenza;
  5. titoli di riserva;
  6. eventuali altre dichiarazioni.

Per iscriversi al concorso vanno versate 10 euro per ogni classe di concorso per la quale si vuole partecipare (tassa per i diritti di segreteria).

Quindi tassativamente prima di fare la domanda, va effettuato un versamento alla sezione di tesoreria 348 ROMA SUCCURSALE, IBAN: IT 28S 01000 03245 348 0 13 2410 00, con il modello di causale indicato dal Miur.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!