Nuova giornata politica intensa nell'ambito dibattito sulla riforma Pensioni 2016. "Con Cesare Damiano, Maria Luisa Gnecchi e Giovanni Battafarano abbiamo presentato la petizione popolare promossa da Lavoro&Welfare a sostegno della proposta di legge 857 sulla flessibilità nell'età pensionabile". Lo ha scritto oggi sulla sua pagina Facebook la parlamentare del Partito democratico Patrizia Maestri, da tempo impegnata sulle proposte di legge per la riforma pensioni insieme ai colleghi del suo partito, in particolare deputati e senatori della minoranza del Pd di Matteo Renzi.

Pensioni, Damiano: Governo Renzi si confronti su flessibilità con partiti e sindacati

"I lavoratori - ha detto Patrizia Maestri - non vogliono un prestito ma la pensione. Si può firmare - ha spiegato la deputata dem - sul sito www.progressi.org/pensioni". I parlamentari della minoranza del Pd che stamane hanno illustrato la petizione per il ddl 857 condividendo e alimentando la mobilitazione di lavoratori e sindacati si dicono d'accordo con la piattaforma unitaria predisposta dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil sulla riforma pensioni. "Chiediamo che il governo - ha detto Cesare Damiano - si confronti sulla nostra proposta". Il presidente della commissione Lavoro auspica anche che l'esecutivo apra al confronto con le parti sociali sulla questione previdenziale e sulla flessibilità in uscita che potrà contribuire anche a creare nuove opportunità di lavoro per i giovani.

La proposta di Damiano prevede anche la soluzione del pensionamento con quota 41 di anzianità contributiva per i lavoratori precoci a prescindere dall'età anagrafica.

Lanciata oggi la petizione online per sostenere il ddl 857 sulla pensione anticipata

La proposta di Damiano più altri, per la quale adesso è stata avviata la petizione online, è quella che prevede la pensione anticipata per tutti (lavoratori del settore pubblico o privato, autonomi, uomini e donne) a 62 anni con 35 anni di contributi e il 2% annuale di penalizzazione sugli assegni previdenziali erogati prima del raggiungimento dell'età pensionabile attualmente prevista dalla legge Fornero (66 anni e 7 mesi).

"Crediamo che questo - ha sottolineato Cesare Damiano oggi durante la presentazione della petizione per il ddl 857 a Montecitorio - sia l'anno giusto. Abbiamo aspettato e crediamo - ha sottolineato il parlamentare della minoranza dem - che questo sia il momento per affrontare il tema della flessibilità in uscita".

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!