Gli studenti di quinta superiore, dopo l’ultima campanella dell’anno, non appenderanno subito lo zaino al chiodo. Per loro ci saranno da svolgere gli esami di maturità nei prossimi giorni, ultimo ostacolo del loro percorso scolastico, che li porterà all’ottenimento del diploma. Mentre tutti gli altri saranno già in vacanza, i maturandi verranno chiamati a sostenere diverse prove, tra scritti e orali, che in qualche caso saranno uguali a livello nazionale ed in qualche altro differenti.

Pubblicità
Pubblicità

Nella giornata di mercoledì 22 giugno ci sarà il tema d’italiano, di cui è già scattato il toto-tracce da qualche giorno ormai. Ventiquattrore più tardi, ossia giovedì 23 giugno, toccherà alla seconda prova scritta, che ricordiamo essere differente a seconda dell’istituto di studio. Al liceo classico ci sarà la consueta alternanza tra versione di greco e latino. Per quest’anno toccherà ad uno degli esponenti della letteratura greca antica.

Pubblicità

A pochi giorni da questo importante appuntamento, il portale Studenti.it ha effettuato un sondaggio, dal quale è emerso quali sono gli autori più quotati secondo gli stessi studenti.

Versione di greco all’esame di maturità, Aristotele o Platone?

L’ultima volta che all’esame di Stato c’è stato bisogno di tradurre un testo classico di greco è toccato al brano ‘L’ignoranza acceca gli uomini’ di Luciano (2014).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Negli anni precedenti dal 2001 ad oggi, invece, si sono susseguiti Epitetto, Platone, Plutarco, Luciano, Platone e Aristotele. Quest’ultimo, nonostante sia uscito soltanto quattro anni fa, sembra essere il principale indiziato secondo il 27% dei liceali, mentre in seconda posizione troviamo Platone (20%), seguito a sua volta da Plutarco (13%). Un gradino più in basso figurano Senofonte e Demostene, appaiati al 10% con Epitetto; mentre il più improbabile è colui che è stato scelto dal Ministero dell’Istruzione due anni fa, ovvero Luciano (9%).

Un po’ differenti i risultati riscontrati da Skuola.net, che conferma le due prime posizioni, ma mette al terzo posto Erodoto (13%), poi a seguire tutti gli altri pressoché appaiati. Fra questi c’è anche Polibio, che raccoglie un discreto 8% ed occupa la penultima piazza, davanti a Luciano (6%). L’anno scorso, i sondaggi indicarono Tacito per la versione di latino ed alla fine uscì proprio lui, chissà che anche stavolta non vengano confermati, con Aristotele l’autore designato dal Miur.

Pubblicità

In attesa di scoprire su chi opterà per la traccia della seconda prova al liceo classico, vi invitiamo a seguirci per ricevere altre notizie sugli esami di maturità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto