È finalmente uscito lo scorso 22 novembre l’atteso bando per l’assunzione di 1000 cancellieri a tempo indeterminato. Si tratta di un’opportunità attesa da anni in quanto l’ultimo concorso nazionale ha avuto luogo addirittura nel lontano 2002. La cattiva notizia però è che oltre ad essere un bando molto atteso e ambito per cui ci si aspettava una vastissima partecipazione, con l’uscita del bando l’allentamento dei requisiti previsti farà lievitare a dismisura la platea dei partecipanti. Vediamo quindi chi può avere accesso al concorso appena bandito e come fare presentare la propria domanda.

Requisiti: niente laurea, basta il diploma

Contrariamente alle aspettative l’uscita del bando ha stupito un po’ tutti: non tanto per il ritardo (seppur minimo, quasi irrilevante una volta tanto) della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, quanto per i requisiti richiesti per poter accedere al concorso per diventare Cancelliere. Di norma infatti il ruolo del Cancelliere è destinato a persone che abbiano una laurea in giurisprudenza, economia o scienze sociali, requisito che in questa occasione è stato accantonato.

Come si può leggere direttamente sul bando ufficiale infatti per potersi candidare e sostenere le prove per diventare cancelliere negli uffici giudiziari non è richiesto alcun titolo accademico: basta un diploma quinquennale di scuola superiore o equipollente (più ovviamente cittadinanza italiana, godimento dei diritti politici e assenza di carichi pendenti).

Bando Cancellieri: come inviare la domanda

Acclarato che anche un diploma di scuola superiore dia pieno diritto all’accesso al concorso, vediamo ora la procedura per inviare la domanda che dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica. Per inviare la propria candidatura innanzitutto è necessario registrarsi sul sito del Ministero della Giustizia all’indirizzo https://registrazioneconcorsipersonaledog.giustizia.it/registrazioni/pages/main.jsf?_p=concorsi.

Una volta compilato i campi e inviati i dati, riceveremo un’email con un nuovo link che rimanderà alla registrazione vera e propria. Una volta ricevuta conferma dell’avvenuta registrazione sarà possibile effettuare il login e compilare la domanda di tutti i campi. Una volta compilata la domanda verrà salvata come bozza e sarà necessario a quel punto stamparla, firmarla e acquisirla nuovamente con lo scanner.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Attenzione: la domanda firmata e la propria carta d’identità dovranno essere in un unico file formato pdf modalità bianco e nero. Per fare ciò è possibile utilizzare uno dei tanti editor pdf reperibili online o scaricabili gratuitamente come PDF24, PdfEscape e GoNitro. Una accorpate le due scansioni in un unico file, questo potrà essere caricato sul sito entro la scadenza del 22 dicembre. Se avremo svolto tutta la procedura senza errori, accanto alla nostra domanda sul sito apparirà la scritta “inviata”.

Segui la nostra pagina Facebook!