Arrivano nuove notizie in merito alle possibilità di lavoro nella Pubblica Amministrazione; nello specifico ci sono ben 800 posti disponibili in quanto sbloccati dal decreto avente le firme dei ministri Padoan e Madia. Le opportunità lavorative di cui si discute seguiranno il regime contrattuale del lavoro a tempo indeterminato.

Pubblicità
Pubblicità

In realtà buona parte dei posti messi a disposizione riguardano i profili lavorativi di agenti del fisco (pari a 740). Circa le modalità di reclutamento dei nuovi dipendenti pubblici, il decreto rende noto che verranno chiamati in base alle tecniche di trasparenza dello scorrimento delle graduatorie dei precedenti concorsi pubblici. Il termine entro il quale tale procedura dovrà concludersi è fissato entro il 30 aprile 2017; infatti, a partire da tale data tutti i candidati idonei saranno stati chiamati dalle varie amministrazioni di riferimento. A conclusione della tale procedura, sarà possibile bandire nuovi bandi per ulteriori posti da ricoprire.

Possibilità di lavoro nella Pubblica Amministrazione.
Possibilità di lavoro nella Pubblica Amministrazione.

Nuove assunzioni nella Pubblica Amministrazione: posti disponibili, profili ricercati

Gli 800 posti sbloccati che permettono di porre in essere nuove assunzioni, sono la proiezione della decisione di abolire Equitalia. A seguito di siffatta cancellazione, i poteri di riscossione entreranno a far totalmente parte dell'Agenzia delle Entrate. Ci sarà pertanto una nuova forma di organizzazione e di gestione della riscossione delle imposte. Le risorse lavorative richieste sono varie.

Pubblicità

I posti disponibili, oltre agli agenti del fisco, riguardando altresì assunzioni di funzionari presso il Consiglio di Stato e la Corte dei Conti e dirigenti e ben 32 prefetti presso il Ministero degli Interni. Si segnala inoltre la proroga in favore dei tirocinanti degli uffici giudiziari, la quale ha durata di ulteriori dodici mesi e concerne solo chi attualmente ha già completato il relativo percorso formativo, riconfermando la retribuzione mensile pari a 400,00 a titolo di borsa di studio.

Il tempo utile per presentare la domanda di continuazione dell'attività formativa è fissato al 15 gennaio.

Leggi tutto