Dal 3 marzo 2017 sono stati attivati gli incentivi per assumere i giovani disoccupati che hanno deciso di non proseguire con gli studi, di età inferiore ai 29 anni. Inoltre sono state prorogate, anche per quest’anno, le borse di studio della durata di 12 mesi per i tirocini giudiziari retribuiti, e previsti sgravi fiscali per nuove assunzioni al Sud. Analizziamoli nel dettaglio.

Garanzia Giovani 2017

L'Inps, con la circolare n.

40 del 28.02.2017 (reperibile al sito istituzionale INPS) ha stabilito le indicazioni operative per gli incentivi all’occupazione giovanile (cd. Garanzia Giovani).

Si tratta di un bonus attribuito ai privati che assumeranno i giovani disoccupati iscritti al programma Neet. L’incentivo può essere riconosciuto ai datori di Lavoro che assumono personale senza esservi tenuti. La misura riguarda sia le assunzioni a tempo determinato (di almeno 6 mesi) che indeterminato; sono compresi anche i contratti di apprendistato e quelli a scopo di somministrazione.

Il bonus sarà suddiviso in dodici mensilità e sarà così composto: contributi al 50% fino al limite di 4.030 euro per ciascun anno per contratti a tempo determinato, e fino a 8.060 per quelli a tempo indeterminato. È necessario che i giovani interessati al programma abbiano un’età compresa tra i 16 e i 29 anni, e che si tratti dei cd. Neet (Not engaged in Education, Employment or Training), non inseriti in un percorso di studi o formazione e che siano disoccupati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Lavoro

Il datore di lavoro dovrà inoltrare la richiesta all’INPS attraverso il modulo che sarà reperibile online sul sito dell'istituto previdenziale nei prossimi giorni. L’agevolazione sarà operativa da aprile 2017.

Nuovi posti al Sud

Con un'altra circolare (n. 41 dell’ 1.03.2017), l’INPS ha dato il via libera ad incentivi per assunzioni al Sud, in particolare per le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna.

Lo scopo è quello di assumere i disoccupati che si rendano disponibili fin da subito a svolgere un lavoro concordato col Centro per l’Impiego. L’incentivo vale da gennaio a dicembre 2017 ed è spalmato in dodici mensilità per contratti a tempo indeterminato e non, ed attiene allo sgravio contributivo fino al limite di 8.060 euro. La domanda deve essere presentata dal datore mediante il modello "B.Sud", disponibile sul sito INPS.

Borse di studio da 400 euro mensili per i tirocini giudiziari

Entro il 26 marzo sarà possibile fare domanda per accedere ai tirocini giudiziari previsti dall’art. 73 d.l. 69/13. Il decreto del Ministero della Giustizia pubblicato il 24.02.2017 ha stanziato le risorse per finanziare le borse di studio per i tirocini giudiziari, per l’importo di 400 euro mensili. Sarà formata una graduatoria in base alle risultanze del modello ISEE in ordine crescente.

La graduatoria sarà resa nota sul sito istituzionale, alla pagina "Il Ministero informa". La domanda può essere reperita sul sito del ministero al seguente percorso: "Strumenti - Decreti, circolari, direttive, provvedimenti e note", e va inoltrata o presentata presso l’Ufficio giudiziario competente, o spedita direttamente al Ministero. Si ricorda che l'attribuzione della borsa di studio costituisce ulteriore punteggio ai fini della partecipazione al concorso di assistente giudiziario che sarà bandito certamente anche l'anno prossimo.

L'ammontare complessivo delle risorse destinate alle borse di studio per i tirocinanti è stato individuato in 8 milioni di euro da utilizzare per l'erogazione di 400 euro mensili a tutti coloro che avranno raggiunto una posizione utile nelle graduatorie predisposte su base nazionale.

Per restare aggiornato sulle novità di diritto, economia e lavoro, puoi premere il tasto "Segui" accanto al nome.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto