Non saranno ristretti i tempi per la presentazione della domanda per il personale ATA: il Miur fa sapere che sarà possibile compilare gli appositi modelli e provvedere all'inserimento in graduatoria a partire dal 30 settembre 2017 e fino al 30 ottobre.

Le domande avranno validità triennale e serviranno a soddisfare il fabbisogno della Scuola per gli anni 2017-2020.

Come inserirsi in graduatoria

Con la nota 37883 del 1 settembre 2017 il MIUR ha reso noto il decreto 630 del 30 agosto 2017 per la presentazione delle domande di nuovo inserimento o di aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto ATA di terza fascia.

I modelli da compilare per provvedere all'aggiornamento non sono però stati ancora rilasciati. Si tratterà dei modelli D1, riservato alle domande di nuovo inserimento, e D2, per chi intende confermare o aggiornare la posizione in graduatoria occupata nel triennio scorso.

La domanda va consegnata presso la segreteria scolastica di una scuola della provincia scelta (scuola capofila) mediante consegna a mano o posta raccomandata (con ricevuta di ritorno) o via email utilizzando un servizio di posta elettronica certificata (PEC).

Successivamente, sarà possibile selezionare le sedi nelle quali inserirsi in graduatoria. La scelta delle sedi avverrà telematicamente attraverso il portale Istanze Online del MIUR, come già avvenuto per l'aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto del personale docente.

E' previsto l'inserimento in una sola provincia, ma l'aspirante può richiedere il depennamento dalle graduatorie della provincia selezionata nel triennio scorso per effettuare una nuova iscrizione nelle graduatorie di una provincia diversa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Il depennamento va richiesto nello stesso periodo in cui sarà possibile inoltrare le domande (30 settembre - 30 ottobre) e avrà efficacia dalla data di pubblicazione delle graduatorie definitive.

Si prevede un boom di domande

Numerosissime sono le richieste di informazioni sui social e via email attraverso i canali ufficiali del Ministero. Già con l'aggiornamento delle graduatorie di istituto del personale docente si è verificato un vero e proprio boom di richieste di inserimento o aggiornamento, con oltre 700mila domande pervenute.

Stavolta i tempi non saranno altrettanto ristretti, ma il Ministero invita comunque tutti gli aspiranti ad effettuare al più presto l'iscrizione al portale Istanze Online - qualora non si fosse già iscritti - così da non riscontrare problemi nella successiva fase di selezione delle sedi scolastiche.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto