Disagi all'orizzonte per chi solitamente viaggia a bordo degli aerei. È stato, infatti, indetto per il prossimo venerdì 19 gennaio 2018 uno sciopero del comparto Aereo. Le agitazioni sono svariate, alcune delle quali raggiungeranno le ventiquattro ore da astensione da lavoro, cosa che inevitabilmente potrebbe portare a disagi o cancellazioni per i tanti passeggeri in viaggio in tutti gli aeroporti italiani. Ma scopriamo insieme il calendario delle agitazioni pubblicato sul sito del MIT.

La giornata nel dettaglio

Sono tante le agitazioni previste in questo primo mese del 2018, a partire dallo sciopero proclamato dal personale dipendente delle societa' di handling aeroportuale (sindacati FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/UGL-TA). Lo sciopero in questione avrà rilevanza nazionale e durerà per ventiquattro ore. Sempre nella stessa giornata, e sempre per ventiquattro ore ci sarà lo sciopero dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale e indotto degli aeroporti facente riferimento alla sigla sindacale CUB.

Altre ventiquattro ore, più precisamente dalle ore 00:01 alle 23:59 di astensione dal lavoro, sempre nella medesima giornata, per il personale navigante di cabina della compagnia aerea lowcost Vueling Airlines (sindacati USB LAVORO PRIVATO).

Sciopereranno, invece, per "sole" quattro ore (più precisamente dalle ore 12:00 alle ore 16:00) i lavoratori della società Aviapartner handling appartenenti alle sigle sindacali OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/UGL-TA e operanti presso lo scalo aeroportuale Leonardo Da Vinci di Roma Fiumicino.

Consigli per chi ha già prenotato un biglietto

Il venerdì è sempre una giornata delicata, soprattutto per i tanti lavoratori ma anche per chi ha voglia di prendersi un weekend in viaggio. Le agitazioni sono spesso oggetto di variazioni, aggiornamenti, rettifiche o modifiche, ragion per cui è bene mantenersi costantemente aggiornati tramite la pagina internet o l'app del vettore aereo interessato unitamente al portale Istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti aggiornatissimo circa tutte le agitazioni del comparto trasporti.

Una valida alternativa al "fai da te" potrebbe essere quella di rivolgersi al proprio agente di viaggi di fiducia, il quale oltre ad informarvi circa il vostro volo potrebbe eventualmente aiutarvi a trovare soluzioni alternative per raggiungere la vostra destinazione.

Segui la nostra pagina Facebook!