Nessun arretrato e nessun aumento per i dipendenti statali, tra cui il reparto scuola (docenti e Ata) e il reparto delle forze armate. I dipendenti statali attendono sia gli aumenti che arretrati dal mese di marzo 2018 ma purtroppo ancora dovranno aspettare perchè non arriveranno nemmeno per il mese di aprile 2018.

Perchè non saranno accreditati gli aumenti e gli arretrati ad aprile?

Il 21 marzo 2018 è stato confermato il nuovo contratto scuola inerente agli anni 2016-2018, un accordo stipulato con le organizzazioni sindacali che con soddisfazione hanno annunciato la firma di un'ipotesi di contratto dopo nove lunghi anni di blocco.

Una gioia che però non ha toccato tutti soprattutto i docenti e il personale Ata che alla notizia degli importi degli aumenti e degli arretrati di quasi ben tre anni si sono sentiti offesi e umiliati di fronte a quelle cifre irrisorie e ridicole. Nonostante tutto gli aumenti e gli arretrati erano stati promessi a tutti i dipendenti di tutti i reparti statali, prima delle ultime elezioni politiche nazionali per il mese di marzo 2018, e a tutt'oggi il 17 aprile 2018 non sono arrivati. In effetti non si hanno più notizie nè di arretrati e nemmeno degli aumenti che avrebbero dovuto essere accreditati con il cedolino di aprile 2018.

Il problema del ritardo degli accrediti sarebbe la mancata firma definitiva del contratto e la verifica della "compatibilità economica" della Corte dei Conti che tarda ad arrivare.

La Corte dei Conti aveva a disposizione 15 giorni per il visto definitivo e si sperava che arrivasse prima del voto per il rinnovo RSU ma ormai non c'è più tempo e quindi molto probabilmente slitterà tutto di una settimana se non di più.

A questo punto è scontato che per i dipendenti statali, tra cui personale Ata e docenti, gli aumenti e gli arretrati potrebbero arrivare con il cedolino di maggio 2018, sempre se l'intera procedura si concluda entro la prima settimana di maggio perchè altrimenti NoiPa non riuscirebbe ad allineare in tempo gli stipendi di maggio alle nuove tabelle contrattuali.

NoiPa emissione cedolino di aprile 2018

In attesa di aumenti e arretrati, NoiPa ha comunicato le date dell'emissione dei cedolini ordinari del mese di aprile 2018 che riguardano non solo il reparto scuola ma anche le forze armate. Il cedolino dello stipendio è visibile, in questi giorni, in formato pdf sul portale NoiPa e lo stipendio sarà esigibile il 23 aprile 2018. Per quanto riguarda l'emissione speciale per i supplenti del reparto scuola, il cedolino sarà emesso anche in questi giorni e lo stipendio sarà esigibile il 23 aprile 2018 e il 26 aprile 2018. Si ricorda che le emissioni speciali riguardano i contratti che sono stati autorizzati dalle segreterie scolastiche e per i quali i fondi sono stati verificati dal sistema della Ragioneria Generale dello Stato.

Segui la nostra pagina Facebook!