Il ponte di primo maggio andrà ad influenzare le date di pagamento delle Pensioni, stante che il giorno cade su di una festività. Non è quindi un caso se molti pensionati si chiedono quando riceveranno l'assegno. D'altra parte, maggio non è l'unica scadenza nella quale si verificheranno degli slittamenti all'inizio del mese per via dei fine settimana e delle festività. Oltre a ciò, nel corso dell'anno differenze sono ravvisabili anche tra chi possiede l'accredito presso un conto corrente bancario e chi invece ha deciso di incassare la propria pensione presso un conto aperto in un ufficio postale.

Facciamo insieme chiarezza sulla questione nel nostro nuovo articolo di approfondimento.

Quando arriverà la pensione a maggio?

Partiamo con il dire che la questione della data di pagamento delle pensioni nel mese in arrivo deriva dal fatto che quest'ultimo coincide con il ponte del primo maggio. Nella data ricade infatti la Festa dei lavoratori, pertanto i dubbi al riguardo sono da considerarsi come perfettamente comprensibili. L'erogazione degli assegni cade infatti all'inizio del mese, ma siccome la legge prevede che il pagamento avvenga nel primo giorno bancabile, ecco perché prenderà forma un breve slittamento.

Bisogna anche tenere presente che il primo giorno utile può differire per banche e poste (stante che quest'ultime restano aperte anche di sabato). In questo caso però, l'accredito avverrà per entrambe nel giorno 2 maggio 2018.

Gli altri slittamenti che si verificheranno nel corso del 2018

Per gli stessi motivi appena elencati, nel corso dell'anno si verificheranno ulteriori slittamenti nei pagamenti.

Oltre a maggio, la successiva scadenza sarà quella di luglio (perché il giorno uno cade in una domenica). A settembre i pagamenti arriveranno invece a toccare il giorno 3 del mese per chi possiede l'accredito bancario (visto che i primi due giorni corrispondono con il week end). La posta pagherà invece regolarmente il giorno 1, considerato che cade di sabato. Infine, a novembre i pagamenti slitteranno al 2 (il primo del mese è la festa di Ognissanti), mentre a dicembre avverranno sabato 1 in posta e lunedì 3 in banca.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori qualora desiderino aggiungere un commento nel sito o nella pagina Facebook "Riforma Pensioni e Lavoro" in merito alle ultime novità su lavoro, welfare e previdenza riportate nell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!