Lo scorso 27 giugno 2018 sono stati pubblicati gli esiti dei movimenti della mobilità provinciale e interprovinciale per l'a.s. 2018/2019 della Scuola secondaria di primo grado, questa mattina 13 luglio 2018, è stato reso noto il file dei movimenti dei trasferimenti dei docenti della Scuola secondaria di secondo grado.

Analizzando il file dei movimenti dei trasferimenti è possibile conoscere con esattezza anche quanti sono i posti vacanti per assegnazioni provvisorie e immissioni in ruolo e alle altre operazioni annuali per il prossimo anno scolastico 2017/2018 (il decreto è atteso per fine luglio 2018). Vi precisiamo che il tabulato delle operazioni di mobilità è suddiviso in differenti sezioni.

Nella prima sezione troviamo la provincia di interesse, a seguire la classe di concorso/tipologia di destinazione, cognome e nome del docente ecc. L'esito del trasferimento potrete leggerlo soltanto nella parte finale delle varie colonne. Ai docenti che hanno presentato [VIDEO] domanda sarà inviata anche comunicazione tramite email, inoltre, è possibile scaricare tabulato (al momento i tabulati possono essere scaricati sul sito Orizzonte scuola nella sezione dedicata alla mobilità). Nelle giornata di domani saranno disponibili anche sui siti degli uffici scolastici anche sul sito del Miur.

Docenti trasferiti su ambiti e titolarità su scuola

Prima di darvi ulteriori informazioni [VIDEO] sugli esiti della mobilità, vorremmo informarvi che rispetto all'anno scorso c'è stato un incremento del 30% dei pensionamenti.

Da oggi è attiva su Istanze online la procedura per indicare la prima scuola di preferenza per avere il passaggio da ambito territoriale a scuola. La procedura sarà attiva sino a prossimo 23 luglio 2018. Le assegnazione della scuola ai titolari di ambito avverranno dal 24 luglio e fino al 27 luglio 2018.

Il docente soddisfatto in una preferenza acquisisce la titolarità su scuola; il docente soddisfatto nella preferenza su ambito acquisisce la titolarità su ambito. Inoltre, è utile ricordare che le ultime comunicazioni sui movimenti della mobilità riguarderanno il personale Ata ed educativo, i quali avverano il prossimo 20 luglio. Infine, vi ricordiamo che i procedimenti dei trasferimenti e dei passaggi della mobilità 2017/2018 sono stabiliti dall'articolo 6 del contratto della mobilità 2018/2019, che è poi la proroga di quello firmato l'11 aprile 2017.