E' ufficiale la data della prova scritta del concorso dirigenti scolastici. Ieri 14 settembre c'è stata la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale: la prova scritta si svolgerà giovedì 18 ottobre 2018, alle ore 10,00. I candidati impegnati in tale prova saranno pari a 8.736. Circa 15 giorni prima della prova, orientativamente entro il 3 ottobre, il Ministero dell'Istruzione renderà noto, sul proprio sito internet, l'elenco delle sedi ove i candidati dovranno sostenere la prova, più ulteriori istruzioni utili ai partecipanti.

I candidati e le candidate che supereranno la prova scritta con un punteggio minimo di 70, avranno accesso alla prova orale. Di seguito maggiori dettagli sulla durata della prova scritta e sui 7 quesiti che verranno proposti.

La prova scritta del concorso dirigenti scolastici: durata e quesiti

La prova scritta del concorso dirigenti scolastici si svolgerà al computer. I candidati dovranno rispondere a cinque quesiti a risposta aperta e due a risposta chiusa nel tempo massimo di 150 minuti.

Le domande dei cinque quesiti riguarderanno differenti temi che spaziano da tematiche di tipo normativo con particolare attenzione ai processi di riforma in atto; alle modalità di conduzione delle organizzazioni complesse; passando per l'organizzazione del lavoro e gestione del personale scolastico; sino ai sistemi educativi dei Paesi dell’Unione Europea. A ciascuno dei cinque quesiti a risposta aperta verrà attribuito dalla Commissione esaminatrice un punteggio massimo di 16 punti, mentre verranno attribuiti 2 punti per ogni sotto-quesito delle domande in lingua straniera, fino a un massimo di 20 punti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Il punteggio massimo raggiungibile alla prova scritta è pari a 100, dei quali 80 punti deriveranno dalle domande a risposta chiusa e 20 punti dalle domande in lingua straniera. Soltanto i candidati che superano lo scritto saranno ammessi alla prova orale. I risultati riportati allo scritto e alla prova orale, più i voti dei titoli posseduti costituiranno la base per l'ammissione dei candidati e delle candidate alla fase successiva del concorso dirigenti, ovvero al corso di formazione dirigenziale e di tirocinio selettivo. Il corso di formazione avrà una durata di due mesi di lezioni, mentre il tirocinio a Scuola durerà 4 mesi.

L'iter concorsuale si concluderà con una prova scritta e un colloquio orale sul corso-tirocinio, ciò permetterà di stilare le graduatorie generali di merito con i vincitori del corso-concorso che prenderanno successivamente servizio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto