Da mesi Poste Italiane ha confermato l’avvio di una nuova campagna di reclutamento per l’inserimento di 7.500 nuovi addetti al servizio di portalettere nei prossimi anni. La conferma è venuta anche dal sottosegretario al lavoro Claudio Durigon, con una notizia messa in risalto anche da noti quotidiani a tiratura nazionale come “Il Sole 24 Ore”. Poste Italiane quindi ha aperto nuove selezioni volte proprio ad assumere nuovi portalettere in tutto il territorio del paese.

Pubblicità
Pubblicità

La novità è che per candidarsi occorre presentare istanza che scadrà il prossimo 18 novembre. Ecco tutto quello che c’è da sapere per i soggetti che vogliono candidarsi, dai requsiti alla modalità di partecipazione.

Figure ricercate

La ricerca, come dicevamo è quella di postini. L’inserimento al lavoro dovrebbe avvenire a dicembre di quest’anno, almeno per una parte di neo assunti visto che il piano di assunzioni, per tutti i 7.500 nuovi addetti dovrebbe essere su base biennale.

Pubblicità

Il contratto previsto, per i soggetti che verranno selezionati è a tempo determinato di almeno 3 mesi e da quanto annunziato direttamente da Poste Italiane, lo stipendio dovrebbe essere di 1.100 euro al mese. Dal punto di vista delle mansioni che si andranno a svolgere, queste sono le classiche del ruolo, pertanto gestione delle raccomandate, dei documenti e dei pacchi.

I requisiti

Per quanto riguarda i requisiti per partecipare alla selezione, essi devono essere posseduti al momento dell’invio della domanda che come dicevamo, risulta prossima alla scadenza, fissata il 18 novembre prossimo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Per i titoli di studio è necessario almeno il diploma di scuola media superiore, con votazione di almeno 70 su 100. Per i laureati, la votazione minima richiesta è 102 su 110. Necessario inoltre possedere la patente di guida ed essere in grado di pilotare lo scooter 125 che Poste Italiane metterà a disposizione dei neo postini. Utile anche il certificato di idoneità alle mansioni da svolgere e solo per coloro che si candidano nella provincia autonoma di Bolzano, serve il diploma di bilinguismo.

Le domande vanno presentate in modalità telematica collegandosi al sito ufficiale di Poste Italiane. Il link web è “erecruiting.poste.it”, dove ai candidati viene data la possibilità di optare per l’area dello stivale dove si è interessati a prestare servizio. Dal punto di vista delle modalità di selezione, Poste Italiane informa che ci sarà da superare prima un test preliminare, da effettuarsi in una delle sedi delle Poste o tramite mail.

Pubblicità

Superato il primo step, quello del test attitudinale, si passerà al colloquio individuale ed alla prova pratica, che sarà effettuata alla guida dello scooter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto