Le iscrizioni dei docenti neoassunti e con passaggio di ruolo alla piattaforma online dedicata dell'Indire sono ormai quasi completate. Secondo i dati diffusi da indire risultano iscritti 28.544 docenti, di cui 6.467 sono quelli iscritti al percorso annuale Fit. Coloro che hanno completato l’associazione col tutor sono pari a 22.213, sebbene i tutor potranno accedere alla piattaforma in primavera. Le iscrizioni alla piattaforma Indire sono avvenute, per la maggior parte nelle prime due settimane della sua apertura (avvenuta lo scorso 26 novembre 2018).

Pubblicità

Nello specifico l'82% dei docenti iscritti risultano essere donne, con una fascia d'età compresa tra i 35 e i 44 anni. La regione che vede maggiori docenti neoassunti iscritti è quella della Lombardia, con una percentuale pari al 21%. Tutti i dati aggiornati a pochi giorni fa sono reperibili dal sito di Indire.

Dati sulle altre attività svolte

Le attività in presenza e online stanno procedendo di pari passo e si contano già 37.760 esperienze riportate dai docenti all’interno del curriculum formativo.

Inoltre, in tutte le regioni d'Italia si stanno svolgendo gli incontri preliminari e di coordinamento per lo svolgimento delle attività. Di grande rilievo all'interno di neoassuntindire 2019 risulta essere la sezione Toolkit dove è possibile scaricare differenti modelli utili all'intera formazione (tra gli altri documenti si possono trovare differenti modelli di patto formativo). Altro dato rilevante riguarda i docenti impegnati nella redazione del bilancio iniziale delle competenze, all'ultimo dato aggiornato allo scorso 15 gennaio, risultavano essere in lavorazione 14.656 bilanci contro i 4.042 già inviati definitivamente al sistema.

Pubblicità

Si ricorda a riguardo che è a discrezione del docente inviare o meno il bilancio, va però precisato che una volta inviato il bilancio non può essere più modificato e l'unica data limite posta per l’invio definitivo può essere data dal dirigente scolastico. E' consigliabile, al fine di trarre il maggiore beneficio dalla formazione online completare il bilancio iniziale entro il mese di gennaio, per poi focalizzarsi sulle altre attività, anche alla luce dell’esperienza del bilancio delle competenze.

Infine, si ricorda che la compilazione del bilancio è anche strettamente connessa alla redazione del Patto formativo per lo sviluppo professionale.