Le ultime novità sulle Pensioni ad oggi 25 febbraio 2019 vedono arrivare la replica del Vice Premier Salvini all'Agenzia Fitch, nella quale si evidenziano i risultati raggiunti sinora con l'avvio della quota 100. Nel frattempo dall'opposizione si punta il dito contro lo spot delle nuove pensioni anticipate diffuso dalla Rai (giudicato ingannevole), mentre il testo del decretone arriva all'esame dell'aula del Senato. Infine, nella giornata di oggi torneranno ad incontrarsi Governo e sindacati per discutere della nuova riforma previdenziale.

Pubblicità
Pubblicità

Riforma pensioni, Salvini replica a Fitch con la Quota 100

Non si è fatta attendere la replica del Vice Premier Matteo Salvini al giudizio di merito espresso dall'Agenzia di rating Fitch negli scorsi giorni, con il quale ha confermato l'outlook negativo ed il rating a BBB. Secondo quanto evidenziato dall'esponente leghista, è necessario piuttosto considerare i risultati ottenuti con l'avvio della riforma previdenziale. "Commento la vita reale" ha spiegato rispondendo a chi gli ha chiesto di esprimersi sul rating espresso in merito alla situazione italiana.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Salvini

"La vita reale sono i 65mila italiani che in tre settimane hanno firmato per quota 100" ha quindi proseguito il ministro dell'Interno, spiegando che "le previsioni e la fantascienza mi interessano poco".

Gasparri (FI) chiede la sospensione dello 'spot governativo sulle pensioni'

Dall'opposizione si critica fortemente il recente annuncio pubblicitario riguardante le nuove pensioni anticipate inserite all'interno del decretone. "Chiederò la sospensione dello spot governativo sulle pensioni" perché "contiene delle palesi bugie".

Pubblicità

Lo afferma il Senatore Maurizio Gasparri (Forza Italia), indicando che si rivolgerà in tal senso agli organismi preposti al fine di fermarne la diffusione. "Si dice che non ci saranno penalizzazioni per i cittadini mentre invece chi andrà in pensione con quota 100 subirà un drastico taglio del proprio assegno per tutta la vita. Il servizio pubblico, prono al governo, sta realizzando una vera e propria truffa" prosegue l'esponente azzurro, parlando anche di "bugia megagalattica" e di un reato da parte della Rai nel caso in cui proseguisse con la diffusione dello spot.

Q100 e Reddito di cittadinanza oggi in esame presso il Senato

La discussione politica sulla quota 100 e sul reddito di cittadinanza resta quindi molto accesa, mentre in Parlamento prosegue il percorso di conversione in legge del relativo decreto. Domani il testo andrà in aula presso il Senato della Repubblica, mentre il voto è atteso per la giornata di mercoledì prossimo. Resta però inteso che la maggior parte degli interventi di modifica slitteranno con grande probabilità alla Camera dei deputati, visto che finora sono arrivati solo alcuni emendamenti minori. Le modifiche proposte riguardano il ruolo dei nuovi navigator, le assunzioni nella PA e la proroga al 2020 della cassa integrazione.

Pubblicità

I sindacati incontrano l'esecutivo per discutere della riforma previdenziale

Nel frattempo nella giornata di oggi è atteso anche un importante confronto tra Governo e sindacati (riunitisi nella piattaforma unitaria Cgil, Cisl e Uil) in merito alla riforma del sistema previdenziale avviata con la scorsa legge di bilancio 2019. Il tavolo è fissato alle ore 10:00 presso il ministero del Lavoro. Le parti sociali chiedono interventi di ulteriore flessibilizzazione dell'accesso alla pensione (ad esempio con la quota 41 per tutti) e di tutela dei lavoratori in stato di disagio e dei giovani.

Pubblicità

Oltre a ciò, domandando anche l'insediamento delle due commissioni relative ai lavori gravosi e usuranti ed alla separazione tra previdenza e assistenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto