Da oggi 1° febbraio 2019 è consultabile e scaricabile dal sito istituzionale del ministero dell'Istruzione e della Ricerca scientifica la circolare attuativa del decreto legge 28 gennaio 2019 n°4 relativamente alla nota Quota 100 e a tutte le altre forme disponibili di Pensioni anticipate per i dipendenti del settore scolastico. All'interno della circolare del ministero sono contenute tutte le indicazioni operative da seguire e i requisiti da rispettare per poter andare in pensione anticipata. Come viene specificato anche dal sito del Miur, le domande possono essere inoltrate per via telematica, attraverso il sistema Polis-Istanze online, a partire da lunedì 4 febbraio e fino alla fine dello stesso mese di febbraio. A tale domanda dovrebbero essere interessati tutti coloro che scelgono di cessare il servizio entro il prossimo 1 settembre 2019.

Le specifiche del decreto su Quota 100 per la scuola

Entrando nel dettaglio delle disposizioni dettate dal decreto 28 gennaio 2019 n°4 viene specificato che dovranno fare domanda di pensionamento anticipato entro e non oltre il prossimo 28 febbraio tutti coloro che alla data del 31 dicembre 2019 hanno maturato i requisiti per Quota 100. Quindi, almeno 62 anni di età anagrafica e 38 anni di contributi versati. In tal caso, questi soggetti potranno cessare dal servizio a partire, come accennato sopra, dal 1 settembre 2019. Come viene precisato da Il Sole24ore dalla stessa data, cioè il primo settembre, il pensionando matura il relativo trattamento economico.

Come inoltrare la domanda

Come accennato sopra e come viene specificato dalla circolare attuativa del ministero dell'Istruzione e della Ricerca scientifica, sia i dirigenti scolastici che il personale docente, educativo ed Ata, ma anche gli insegnanti di religione dovranno effettuare la domanda a partire dal 4 febbraio utilizzando la modalità web tramite il sistema Polis. Mentre per le sole province autonome di Trento e Bolzano e per la città di Aosta gli interessati dovranno presentare il modello cartaceo direttamente alla Scuola dove prestano servizio che, poi, provvederà ad inoltrare il tutto all'Ufficio territoriale competente.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pensioni Scuola

Nella domanda deve essere espressamente dichiarato che si intende cessare il servizio. Infine, ricordiamo che le domande potranno essere inoltrate oltre che online anche attraverso il Contact Center Integrato al numero 803164, oppure sempre online facendosi assistere da un Patronato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto