E' stato recentemente indetto dall'Unione di Val D'Enza di Cavriago, in provincia di Reggio Emilia, un concorso pubblico per l'assunzione di un coordinatore pedagogico da assegnare al comune di Montecchio Emilia.

Nel caso di ricezione di un numero superiore di 30 istanze di partecipazione, il Comune si riserva di avviare una prove selettiva, prima della prova scritta e orale disposta per l'attribuzione dell'incarico. Le domande dovranno essere inviate entro le ore 13:00 del 26 settembre 2019 compilando la domanda presente nel sito ufficiale dell'ente promotore.

Bando coordinatore pedagogico, ruolo e requisiti

La figura ricercata di un posto di istruttore direttivo nel ruolo di coordinatore pedagogico sarà assunta con contratto di lavoro a tempo determinato per 20 ore settimanali con assegnazione nell'area Scuola, cultura e comunicazione del Comune di Montecchio Emilia (RE). Per partecipare al concorso, gli aspiranti dovranno essere in possesso, oltre ai requisiti generali anche di uno dei seguenti titoli di laurea o diploma di laurea a partire dalla laurea in pedagogia o psicologia conseguita nel vecchio ordinamento o:

  • (LM 85 e LM 57) Scienze pedagogiche e dell'educazione adulti
  • Programmazione e gestione servizi educativi (LM 50)
  • Teorie e metodologie e-learning (LM 83)

Ai sensi della normativa vigente, il Comune si riserva di procedere all'assunzione del solo vincitore stendendo una graduatoria di merito.

Il ruolo oggetto del bando di concorso e con servizio nel Comune di Montecchio Emilia è di 'Istruttore Direttivo - Coordinatore pedagogico', figura professionale inquadrata in categoria D del CCNL Comparto Funzioni Locali 21/05/2018.

Come fare domanda

Per scaricare l'istanza di ammissione al concorso per pedagogista - allegato B - è necessario collegarsi nella sezione dedicata al concorso e compilare il modello in carattere stampatello leggibile, allegando copia di un documento di identità in corso di validità, la certificazione dei titoli utili alla verifica di possesso dei requisiti per la partecipazione al bando, una copia della ricevuta di versamento della tassa di concorso di euro 10, secondo le modalità indicate nel bando.

I termini di presentazione della domanda sono fissati in data 26/09/2019 alle ore 13:00.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Scuola

Argomenti delle prove

La prova selettiva - nel caso di numero di istanze di ammissione superiore ai 30 - sarà di cultura generale con risposte chiuse a scelta multipla, utile al solo accesso al concorso e senza assegnazione di punteggio per la graduatoria di merito finale.

La prova scritta ha l'obiettivo di verificare il possesso di conoscenze e competenze nella soluzione di casi e/o problemi concreti, organizzazione e motivazione degli aspiranti nel ruolo che andranno a ricoprire nell'ambito pedagogico e nel settore di cultura e scuola e verterà sulla stesura di un tema, di una relazione, o di un progetto che abbia come argomenti e discipline cardine del ruolo e delle funzioni di coordinatore pedagogico come figura professionale nei nidi d'infanzia, comunali e nei servizi territoriali, quale il Testo Unico delle leggi degli enti locali, il quadro normativo e della programmazione in materia di nidi e servizi per l'infanzia nella Regione Emilia Romagna.

Presenti anche tematiche di pedagogia generale, la progettazione educativa, il valore delle relazioni e del lavoro di gruppo e la continuità educativa 0/6, con particolare riferimento a tecniche e strategie per atte alla promozione di processi inclusivi miranti al raggiungimento dell'interculturalità e interventi socio-educativi a sostegno della disabilità, del rischio abbandono e disagio giovanile.

I candidati che avranno superato la prova con la votazione minima di 30 punti, avranno accesso alla prova orale che verterà sulla conferma delle conoscenze e competenze delle discipline di esame della prova scritta. In questa ultima sede, l'aspirante dovrà dimostrare di avere padronanza con la lingua inglese e la conoscenza dell'uso della apparecchiature informatiche e dei principali sistemi operativi.

La prova orale si svolgerà in un'aula aperta al pubblico, come indicato nel bando di riferimento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto