È previsto per l'11 settembre prossimo, presso l'Auditorium di via Rieti a Roma, l'incontro tra le sigle sindacali dei pensionati Cgil, Cisl e Uil volto alla programmazione di tutte le iniziative finalizzate alla sensibilizzazione del nuovo Governo appena creato e della politica in generale sulle problematiche che riguardano in particolar modo la popolazione anziana.

I punti fondamentali

Tra i punti che verranno affrontati a tal fine ci saranno, certamente, la legge quadro nazionale per la non autosufficienza, la riduzione delle tasse e il potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale, la separazione tra previdenza e assistenza, l'introduzione di un sistema di indicizzazione più efficace, rivalutazione delle Pensioni con il conseguente recupero del potere di acquisto di beni di primaria e fondamentale necessità, che saranno solo alcuni tra quelli previsti.

A partecipare all'incontro, i segretari generali delle rispettive sigle Maurizio Calà (Spi Cgil), Alfio Giulio (Fnp Cisl) e Antonino Toscano (Uilp Uil Sicilia) che si faranno carico delle istanze relative al territorio regionale e le porteranno in sede nazionale.

Obiettivi e impegni delle sigle sindacali

Numerosi gli obiettivi inseriti nell'agenda delle sigle sindacali siciliane, primo tra quali l'istituzione di un tavolo permanente riguardante la salute e il welfare nella terza età: tema più volte trattato, non più rinviabile e convenuto con il relativo assessorato.

Tra i numerosi impegni presi in carico dalle tre confederazioni, si inserisce inoltre l'intensificazione del dialogo intrapreso con l'assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche Sociali riguardante il protocollo d'intesa stipulato tra l'Anci, la Regione Siciliana, i sindacati confederali e le relative categorie dei pensionati.

Da Enna un bilancio negativo

Dall'incontro svoltosi lo scorso luglio a Enna sui temi di sanità e welfare, le tre sigle sindacali avevano già tracciato un bilancio alquanto negativo in merito al mancato ripristino della rivalutazione delle pensioni e all'assenza di provvedimenti finalizzati alla riduzione della tassazione che gravano sulla popolazione anziana e in occasione dell'incontro dell'11 settembre, tali tematiche verranno nuovamente portate avanti dalle confederazioni nella capitale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

L'incontro di Roma sarà, inoltre, occasione per gli esecutivi di richiedere, ancora una volta, la prosecuzione della trattativa relativa alla seconda fase dell'accordo siglato precedentemente con i governi Gentiloni e Renzi nonché la legge sulla non autosufficienza. Durante l'incontro a Enna, i tre segretari avevano, inoltre, avevano manifestato forte delusione per la mancata interlocuzione con l'assessorato regionale alla Sanità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto