Il Miur ha pubblicato le istruzioni relative alle prove scritte del Concorso DSGA e le relative griglie di valutazione. I test si svolgeranno nelle giornate del 5 e del 6 novembre 2019 nelle sedi indicate dai singoli USR di riferimento. I candidati dovranno presentarsi alle ore 8:00, orario in cui inizieranno le procedure per la loro identificazione. Le prove scritte cominceranno alle ore 10:00. Si ricorda che è obbligatorio portare con sé codice fiscale e documento di identità valido e che, all'entrata, si dovrà aver cura di firmare il registro presenze messo a disposizione. Chi non si presenterà a ora e data indicata, sarà automaticamente escluso dal Concorso DSGA, come puntualizza l'avviso Miur.

Pubblicato avviso Miur con le istruzioni per le prove scritte Concorso DSGA

Una volta identificati i candidati tramite visione dei documenti personali e del codice fiscale, si procederà al vaglio degli eventuali volumi ammessi dal Concorso DSGA. Tra essi, rientrano testi concernenti le normative dei ccn del lavoro, leggi e fonti di rango secondario. Essi però non dovranno riportare eventuali commenti o note.

Ovviamente, è vietato apportare sui testi appunti personali, annotazioni e simili. Non sono invece consentiti manuali di alcun genere, note e circolari del Ministero. Il candidato potrà munirsi di dizionario di italiano. Eventuali controlli da parte della Commissione durante lo svolgimento del Concorso sono previsti dal regolamento. Cellulari e qualsiasi strumento informatico non potranno essere utilizzati e dovranno essere spenti e depositati nel luogo indicato dalla Commissione anzitempo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola Concorsi Pubblici

Prove scritte Concorso DSGA: inizio alle ore 10:00

Dopo la verifica dell'identità del candidato e l'esamina del materiale consentito, si passerà allo svolgimento della prova scritta. In tutte le sedi, l'inizio è previsto per le ore 10:00. Ci sarà un test composto da sei quesiti, ai quali si dovrà rispondere con modalità aperta. La prova teorico pratica invece, verterà sulla soluzione di un caso concreto.

Per ogni prova scritta, i candidati possono disporre di un tempo massimo di 180 minuti.

Per quanto riguarda il punteggio, verranno assegnati un massimo di trenta punti per ciascun test. Se nella prima prova scritta, non si dovessero raggiungere i 21 punti, la prova teorico pratica non verrà presa in considerazione dalla Commissione esaminatrice. Per essere ammessi a quella orale il punteggio minimo è di ventun trentesimi.

Su sito ufficiale del Miur sono disponibili sia le istruzioni complete per le prove scritte del Concorso DSGA che le relative griglie di valutazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto