È online il nuovo sito realizzato dalla Funzione Pubblica del sindacato Cgil per aiutare l'utenza ad orientarsi al meglio nell'intricato mondo dei concorsi pubblici.

L'obiettivo

All'interno del sito, è possibile trovare sia test pre-selettivi nonché di autovalutazione, ma anche video lezioni, guide pratiche e tematiche e manuali d'istruzioni per l’uso.

Un'opportunità che - a detta dello stesso sindacato - rappresenterebbe una vera e propria rivoluzione per tanti giovani che vogliono partecipare ai Concorsi Pubblici, uno strumento volto all'orientamento che "indichi la via maestra" verso un preciso percorso.

Un capiente contenitore, quindi, dove è possibile reperire facilmente tutte le informazioni e le istruzioni per accedere ad un concorso pubblico, al fine di accompagnare coloro che aspirano a lavorare in un qualsiasi comparto statale.

In pratica, una rete volta non solo ad informare i cittadini sul lavoro pubblico, ma anche per formarli su questo argomento tanto affascinante quanto intricato e complesso. L'accesso all'offerta formativa, sarà per larga parte gratuito con percorsi specifici e materiali utili allo svolgimento delle attività previste dalla piattaforma.

Nel futuro assai prossimo, saranno molti i nuovi dipendenti pubblici che dovranno essere accompagnate da un piano straordinario di assunzioni che prevederà circa 500 mila nuovi ingressi nel comparto statale a fronte di circa 620mila uscite per pensionamenti o diverse motivazioni.

Un fenomeno, quello dei concorsi pubblici, che fino a novembre di quest'anno ha raggiunto ben 430mila domande di partecipazione ai bandi messi in atto per la copertura circa 5mila posti di lavoro.

Nasce allora la necessità di velocizzare e rendere più semplice l'accesso a tali concorsi attraverso sistemi tecnologici ed innovativi quale strumento che incentivi e formi i futuri lavoratori dello Stato.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Concorsi Pubblici

Ecco, quindi, la nascita della piattaforma proposta da uno dei principali sindacati italiani, ancora sperimentale ed in fase embrionale, ma che rappresenta comunque un'opportunità di orientamento e supporto all'utenza.

La stessa nasce anche in virtù della creazione di piano per il potenziamento dell'occupazione e dell’innovazione della Pubblica Amministrazione, per offrire più qualità e più servizi ai cittadini, con uno sguardo attento rivolto al rinnovo dei contratti che, con la riforma del sistema di classificazione, possano dare la giusta valorizzazione professionale e dignità salariale ai lavoratori pubblici.

Altra componente nell'ambito del settore pubblico da non sottovalutare è l'innalzamento dell'età media, arrivata a 50,6 anni rispetto ai 43,5 del lontano 2001. Inoltre, all'interno dei ministeri, l'età media è circa di 54,9 anni e 38,6 nelle Forze Armate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto