La Guardia di Finanza ha bandito un nuovo concorso pubblico per il 2020 che porterà all'assunzione di 66 risorse. Sulla Gazzetta Ufficiale di martedì 21 gennaio, infatti, è stata divulgata la notizia delle selezioni per allievi ufficiali del ruolo normale, sia per il comparto ordinario che per l’aeronavale delle Fiamme Gialle.

Guardia di Finanza: i requisiti per partecipare al concorso pubblico

Gli aspiranti al ruolo di allievo ufficiale della Guardia di Finanza devono essere in possesso di tutti i requisiti utili per partecipare ai Concorsi Pubblici, più alcuni titoli specifici:

  • età compresa tra i 17 anni e i 22 anni (saranno ammessi soltanto i nati tra il 1° gennaio 1998 al 1° gennaio 2003).
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado valido per l'iscrizione ad un concorso di laurea. Coloro che conseguiranno il titolo nell'anno scolastico in corso saranno ammessi con riserva.
  • non essere stati dispensati o destituiti precedentemente da un pubblico impiego.
  • idoneità psico-fisica.
  • pieno godimento dei diritti politici e civili.
  • non avere condanne penali o procedimenti penali in corso.
  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi appartenenti all'Unione Europea.

Le prove da affrontare

Le selezioni saranno effettuate mediante due prove scritte (di cui una prova pre-selettiva) e un colloquio orale, oltre ad alcune valutazioni fisiche e attitudinali per l’accertamento dell’idoneità allo svolgimento del servizio.

Le domande dei test preliminari saranno di tipo logico-matematici e culturali, mentre chi sarà ammesso dovrà elaborare un tema di cultura generale unico per tutti gli aspiranti, con programma conforme a quello delle istituzioni di istruzione secondaria di II grado. Dopo l'accertamento dell'idoneità psico-fisica si terrà la prova orale che sarà incentrata sulle conoscenze di lingua inglese, geografia, matematica ed educazione civica.

Coloro che risulteranno vincitori cominceranno il corso in Accademia.

Tale percorso ha una durata di tre anni (due come allievo ufficiale e uno nel ruolo di sottotenente). Dopo il triennio, i sottotenenti disputeranno un corso di applicazione di due anni (uno da sottotenente e l'ultimo nel ruolo di tenente).

Modalità di invio domanda e scadenza

La scadenza del bando è prevista per le ore 12:00 del 21 febbraio 2020. La domanda di partecipazione deve essere stilata in modalità telematica disponibile sul sito ufficiale della Guardia di Finanza nella sezione 'Concorsi online'.

Tutti i candidati devono essere in possesso di un indirizzo Pec (posta elettronica certifica) intestato alla stessa persona che parteciperà alla selezione pubblica.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!