La prevendita della gara Melfi - Lecce, valida per l'ottavo turno di Lega Pro, girone C, è decollata. Solo poche ore fa vi avevamo raccontato di una prevendita a rilento, che aveva registrato numeri bassissimi, con soli 20 biglietti venduti fino alla prima mattinata. Adesso, però, registriamo numeri ben diversi: in esclusiva vi diciamo che alle 14 di oggi sono stati venduti 90 tagliandi per il Settore Ospiti, che a questo punto, presenterà un bel colpo d'occhio. Praticamente in poche ore sono stati staccati una settantina di biglietti.

Se si considera che la prevendita rimarrà aperta anche nel pomeriggio, è facile immaginare che i salentini sforeranno le oltre 100 unità in quel di Melfi e, probabilmente, si potranno avvicinare anche alle 120-130 presenze.

Un numero tutto sommato buono, senza dubbio di gran lunga migliore in confronto a tante altre squadre della categoria. Ricordiamo che la Tessera del Tifoso, largamente criticata e non condivisa, frena molto questi numeri che negli ultimi anni sono al ribasso in tutta Italia. Considerando tutto ciò, gli oltre 100 tifosi salentini in viaggio per Melfi rappresentano un buon numero.

Giallorossi pronti per il match

Intanto, il neo allenatore giallorosso, Piero Braglia, prova a dare carica all'ambiente, già soddisfatto per il ritorno alla vittoria nella settima gara del campionato, contro l'Ischia Isolaverde. Il tecnico, presentatosi in conferenza stampa in mattinata, ha parlato della partita definendola impegnativa, visto che il Melfi "è una squadra giovane che corre tantissimo". Il tecnico ha poi parlato dell'obiettivo di avere sempre più personalità e di giocare in un fazzoletto del campo, in massimo trenta metri.

I migliori video del giorno

Le qualità individuali non mancano al Lecce e questo è risaputo, ora Braglia sta lavorando per amalgamarle e cercare di creare una vera squadra. In questo senso, le assenze di uomini importanti come Juan Surraco e Davide Moscardelli non agevolano il lavoro. Al loro posto molto probabilmente ci saranno Carrozza, che ha sostituito lo stesso Surraco dopo l'infortunio di quest'ultimo, durante la partita contro l'Ischia Isolaverde e Diop, che in settimana ha anche siglato una doppietta nella partita infrasettimanale contro l'Otranto, squadra che milita in Eccellenza.