Ancora caos nel campionato di Lega Pro. Stavolta le indagini riguardano tre gare della passata stagione che vedono protagonista il Messina. I match erano già finiti sotto il controllo della Federbet che aveva denunciato flussi di scommesse sospetti sulle tre gare in questione. Tuttolegapro.com ha intervistato il segretario dell'associazione, Francesco Baranca. Lo stesso ha confermato flussi anomali sulle gare.

L'intervista a Baranca

Baranca è molto chiaro nell'intervista: "Avevamo ravvisato delle anomalie- spiega- [...] avevamo pensato che rendere noto ai media la vicenda avrebbe dissuaso qualcuno dal compiere atti che si presumevano illeciti. La cosa invece è continuata." Baranca spiega che non bisogna creare comunque degli allarmismi: "non creiamo allarmismi: c'è un'indagine in corso, è presto per capire a cosa porterà. Potrebbe chiudersi il tutto anche con un nulla di fatto."

I rischi, secondo il segretario, sarebbero comunque di una maxi- penalizzazione o di una retrocessione nel caso si ravvisassero responsabilità di tipo soggettivo.

Spiega, in ogni caso, di non essere sorpreso dalle indagini: "nel caso del Messina non sappiamo cos'è successo ma i movimenti di certe quote all'epoca erano sospetti e per questo un'indagine del genere non ci coglie alla sprovvista." Alla fine, Baranca assicura: "quest'anno la situazione sembra migliorata rispetto al passato."

Girone C: quattordicesimo turno ricco di sorprese

Parlando di calcio giocato, la classifica del girone C dopo il quattordicesimo turno, ha cambiato nettamente aspetto. Innanzitutto è cambiata nella parte superiore: il Lecce è al primo posto dopo aver vinto contro la Juve Stabia, assieme a Foggia e Juve Stabia, il Matera è rimasto da solo al quarto posto, dopo aver perso sul campo della Fidelis Andria, squadra che ha confermato di essere in netta ripresa (ben 9 punti conquistati nelle ultime 5 gare).

I migliori video del giorno

Il Foggia è riuscito a superare per 1-0 e con non poche difficoltà il Catanzaro che resta ultimo in classifica. Vincono anche Cosenza, Virtus Francavilla, Fondi e Casertana che si confermano tutte outsider in lotta per conquistare i play off. Tre pareggi, invece, nelle zone basse della classifica tra Reggina e Taranto, Akragas e Messina e Vibonese e Melfi. Questo turno è stato segnato dalle vittorie delle grandi del girone: dall'undicesima in classifica (Catania) in poi, nessuna squadra è riuscita a vincere.

Nel prossimo turno si attendono dei big match molto interessanti. La Juve Stabia, prima in classifica, andrà a far visita al Matera quarto, mentre il Foggia ospiterà una Casertana in forma che viene da 4 risultati utili consecutivi e ieri ha battuto il Monopoli. Il Lecce giocherà il derby sul difficile campo del Taranto. Il Cosenza sarà ospite del Siracusa, che in casa ha avuto non pochi problemi, conquistando solo 8 punti in 6 gare giocate. Il Catania giocherà in casa contro la Vibonese, squadra che in trasferta ha racimolato soltanto 5 punti.

Derby pugliese anche nel match Fidelis Andria- Virtus Francavilla, tra due squadre in gran forma. In ottica salvezza, saranno molto interessanti i seguenti match: Melfi- Monopoli, Messina- Fondi, Paganese- Akragas, Catanzaro- Reggina.