Non è cosa di tutti i giorni, camminare per fare una passeggiata in spiaggia e ritrovarsi degli animali morti spiaggiati. Purtroppo, nelle ultime settimane, però, questo è accaduto troppo spesso ai salentini. Soprattutto sulla zona adriatica del #Salento, si sono ritrovati diversi animali, ormai morti: due tartarughe di mare, nel giro di qualche giorno, una a Porto Badisco ed una nella zona degli Alimini e, stavolta, addirittura un povero #delfino ormai morto. Il ritrovamento del delfino è avvenuto nella prima mattinata. Il delfino, sulla spiaggia, era ormai senza vita. Si tratta di un delfino di medio- piccole dimensioni.

Probabile che il forte vento che si è registrato in questi giorni nel Salento abbia trasportato a riva gli animali, ma si tratta comunque di scene davvero raccapriccianti.

Le mareggiate, come era previsto da tempo, sono state molto forti nel mare adriatico, dove l'onda ha addirittura raggiunto 3 metri di altezza. Il vento ha ovviamente contribuito all'abbassamento delle temperature.

Il ritrovamento della tartaruga

Qualche giorno fa, era stata ritrovata una tartaruga marina nel Salento. Purtroppo, anche in questo caso, una volta ritrovato l'animale era già morto e non c'è stato modo di poterlo aiutare. Si trattava di una tartaruga marina di notevoli dimensioni. Non si sanno le cause della morte nè nel caso della tartaruga nè nel caso del delfino. Resta solo tanta amarezza per questi ritrovamenti.

Le previsioni meteo

Le previsioni per i prossimi giorni indicano un abbassamento del vento e un aumento, seppur leggero delle temperature. Tra giovedì e venerdì le temperature torneranno sui 14-15 gradi.

I migliori video del giorno

Per poi scendere nuovamente all'inizio della prossima settimana. In ogni caso, gli studiosi prevedono un inizio di dicembre molto freddo in tutta Italia, a causa dell'arrivo di masse di aria fredda al Nord dell'Europa. Quindi, non dovrebbero verificarsi netti aumenti di temperatura come avvenuto a metà agosto, con temperature che hanno anche raggiunto i 20 gradi. #meteo