Finisce 0-0, tra la Fidelis Andria ed il Lecce, la gara valida per l'ultima giornata [VIDEO] del girone di andata di Lega Pro, girone C.

Nel Lecce in porta gioca Gomis, l'unica novità è il rientro, in attacco, di Pacilli, che si posiziona a destra, mentre Lepore va a sinistra. Per il resto Padalino conferma la stessa formazione di domenica scorsa.

La prima azione pericolosa è dell'Andria al 6' con Cruz che in area si gira e calcia in porta spedendo la palla vicino al palo. Il Lecce si vede al 14' con Caturano con un tiro abbastanza centrale. La gara è combattuta ma avara di emozioni. Al 35' ci prova Curcio per la Fidelis con un tiro sull'esterno della rete.

Al 41' si registra un tiro di Lepore con deviazione della difesa andriese che crea qualche problema al portiere Poluzzi. Al 43' si fa ammonire Tsonev e al 46' l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo il Lecce parte bene nei primi minuti ma il portiere Poluzzi non corre nessun pericolo.

Al 60' Cruz si invola verso la porta giallorossa ed un provvidenziale fallo di Giosa che verrà ammonito salva il Lecce da una situazione molto pericolosa. La conseguente punizione battuta da Volpicelli obbliga Gomis ad una difficile parata in calcio d'angolo. La Fidelis spinge e al 72' Cruz di testa, su punizione calciata da Curcio, colpisce il palo e sulla ribattuta Giosa allontana definitivamente.

C'è poi una conclusione di Volpicelli, di poco fuori, e un'azione dubbia, in area andriese , per una trattenuta, che l'arbitro lascia correre.

Padalino sostituisce all'81' Pacilli e Tsonev con Persano e Vutov, mentre all'86' Vitofrancesco prende il posto di Contessa.

Poi nei minuti finali non accade più nulla anche perchè le squadre sembrano accontentarsi del pareggio.

In sede di commento finale, senz'altro, per il Lecce si tratta di un buon risultato, contro una Fidelis che ha dimostrato tutto il suo valore e la sua pericolosità.

Padalino può essere soddisfatto dei suoi ragazzi che hanno saputo lottare e soffrire anche in alcuni momenti della gara [VIDEO]. Stasera il Lecce può brindare al primo posto, al termine del girone di andata, a pari punti col Matera.

E' un risultato straordinario, che premia tutto il lavoro fatto fin qui dalla Società, ma, allo stesso tempo, servirà valutare, attentamente, se l'attuale rosa può essere, ulteriormente, rinforzata per un girone di ritorno che si preannuncia infuocato.