Il #Calciomercato di Lega Pro è finito ieri con tante ufficialità ed ora si comincia a capire quali sono stati i suoi risultati. Si sa, che il mercato può sconvolgere gli equilibri di un intero campionato e quindi tutte le mosse delle società vanno ben studiate. Tra le società più attive ci sono state le big del girone C: Lecce, Matera, Juve Stabia e Foggia.

Calciomercato: il pagellone di Lega Pro

Lecce 7: solo pochi investimenti, ma mirati. Gli arrivi di Costa Ferreira (il calciatore con il valore di mercato più alto del girone C) e Perucchini brillano. Ma il fatto di non acquistare un quarto difensore centrale (il Lecce adesso ha 3 centrali per 4 posti) è un errore grossolano.

Catania 7: acquisti molto importanti per la società siciliana che riesce a prendere due attaccanti di grande valore: Pozzebon e Tavares. Gli etnei, inoltre, riescono a cedere calciatori in esubero come Calil, Russo, Anastati e Da Silva. Buon mercato da parte del Catania.

Matera 6,5: la società lucana si è mossa abbastanza bene. Arrivano calciatori di sicuro affidamento come Salandria e Bertoncini e giovani che possono far bene come Lanini e Didiba.

Foggia 6,5: i rossonerei escono con una rosa rafforzata dal mercato. Ceduti calciatori che giocavano poco (Riverola, Quinto, Letizia, Padovan), sono arrivati elementi importanti, Di Piazza su tutti. Manca però un esterno di difesa, lacuna che potrebbe risultare pericolosa nel corso del campionato.

Fondi 6,5: società ambiziosa che ha acquistato gente importante come il centrocampista Marino e l'attaccante Giannone.

I migliori video del giorno

Con elementi così importanti, la conquista dei play off non è un miraggio.

Juve Stabia 6 +: tanti arrivi e squadra stravolta. Però, nel passato, fare tanti acquisti a metà campionato si è rivelato spesso controproducente. I primi risultati lo confermano: un punto in due gare per i campani.

Melfi 6 +: pochi movimenti, ma mirati. Bene gli acquisti di Marano, De Angelis e Romeo.

Cosenza 6: pochi movimenti per il Cosenza che però cambia soprattutto in attacco: acquista Letizia e Mendicino e cede Gambino e Appiah. Bel colpo l'arrivo al fotofinish del centrocampista Calamai.

Monopoli 6: tanti giovani arrivi, tra i quali spiccano due acquisti più importanti: Cavagna e Carissoni. Ceduto De Vito, bel colpo aver trattenuto Montini fino alla fine della stagione.

Vibonese 6: tra le società in lotta per non retrocedere è quella che si muove meglio. Importante l'acquisto dell'esperto difensore Moi.

Paganese 6: tanto movimento con acquisti e cessioni di vario valore. Sarà il campo a dire se la rivoluzione porterà gli effetti sperati.

Fidelis Andria 6 - : tante operazioni minori per la società pugliese che registra una grande perdita: il portiere Poluzzi si è accasato alla Spal, in serie B.

Virtus Francavilla 6 -: pochissime operazioni di mercato per i pugliesi. Arrivato in attacco Ayina, classe '91.

Catanzaro 6 -: la cessione di un attaccante come Tavares può pesare. In entrata, arrivano il portiere Svedkauskas e poi Cedric, Mancosu, Zanini e Gomez.

Siracusa 5,5: pochi investimenti per la società siciliana. Arrivano un centrocampista (Russo) e due attaccanti: Persano dal Lecce e Azzi dal Pordenone. Tanti nomi in uscita.

Messina 5,5: le cessione di Pozzebon può essere pesantissima, però, vista la situazione societaria, è stato un grande gesto aver trattenuto calciatori come Milinkovic.

Taranto 5,5: molti movimenti di mercato, soprattutto per giovani. Attesa per vedere in attacco l'argentino Cobelli. Bene l'acquisto di Maiorano.

Casertana 5 : poteva servire qualche rinforzo per puntare con più decisione ai play off, ma alla fine arrivano solo giovani come Diallo, Petricciuolo, Magnino e Cisotti. Pesano gli addii di Carlini, Matute e Giannone.

Reggina 4,5: bene l'acquisto di De Vito, ma poi poco altro per i calabresi.

Akragas 4: tantissime cessioni e pochi acquisti. La crisi societaria si fa sentire: un peccato aver ceduto gente come il capitano Marino, Salandria e Zanini. In entrata solo alcuni giovani. La salvezza si fa difficile. #Serie C