Finita questa sessione invernale del Calciomercato possiamo tirare le somme in entrata ed uscita per la squadra giallorossa.

In sintesi possiamo affermare che il Direttore Sportivo Mauro Meluso ha piazzato un colpo per reparto ed anche in uscita segnaliamo dei nomi degni di nota.

Trattative last minute

Dopo gli addii di Freddi (che dopo aver risolto consensualmente il contratto con la società salentina farà parte del Robur Siena che milita nel campionato di Lega Pro girone A) e di Sergio Contessa (andato in prestito alla Reggiana), nelle ultime, frenetiche, ore di trattative, hanno salutato il Salento anche Lys Gomis, Kevin Vinetot e Mattia Persano.

Il portiere originario del Senegal giocherà tutta la parte restante del campionato con la Paganese: andrà con la formula del prestito fino a stagione quando scadrà anche il vincolo contrattuale con il Lecce che, così, lo pagherà fino a giugno per poi perderlo a parametro zero. Al suo posto è arrivato il tanto sospirato e voluto dalla parte della tifoseria, Filippo Perucchini dal Benevento (Serie B); si tratta del suo terzo rientro nel Lecce ed ha già lanciato segnali d'amore anche tramite Instagram postando una foto dello stadio di Via del Mare, sottolineando che per lui è come una seconda casa.

Il laterale sinistro,sostituito dall'arrivo di Agostinone terminerà la stagione in prestito al Mantova e cercherà di trovare continuità nella seconda parte di campionato; il giovane Persano, infine, proseguirà il suo percorso di crescita in terra siciliana nel Siracusa: i siciliani hanno preso l'attaccante con la formula del prestito con la promessa di impiegarlo in campionato.

A rinforlitre il reparto d'attacco Meluso ha portato in casa giallorossa l'attaccante Michele Marconi proveniente dall'Alessandria di Braglia. Grande soddisfazione anche per lui ed entusiasmo per la nuova avventura che lo attenderà.

Liguori soddisfatto

Ha parlato in sala stampa il vice presidente della squadra salentina e non nasconde la sua soddisfazione dell'operato di Meluso ringraziandolo per “tutti gli obiettivi che sono stati raggiunti: abbiamo condotto un mercato oculato, sottotraccia sin da subito. Ogni trattativa è una storia a sé. La società già dall'anno scorso ha stilato una certa programmazione e siamo certi di portala avanti." Sulla domanda del possibile acquisto del difensore del Catanzaro Danilo Pasqualoni ha inoltre detto che, data la sua giovane età, non sarebbe stato di pari livello tra quelli già a disposizione in rosa.

La squadra intanto, reduce dalla vittoria esterna per 2 a 1 contro il Catanzaro, persa già al prossimo importante match questa volta nel difficile campo di Caserta.