Il campionato di Lega Pro è vicino alla fine e si cominciano a fare i conti con un campionato nel campionato che inizierà a Maggio: quello di play off. Quest'anno si è scelto davvero ad un metodo molto complesso per decretare la quarta squadra che sarà promossa in serie B. In tutto saranno ben 28 le squadre che si affronteranno e alla fine soltanto 1 godrà della vittoria. Al momento, a 6 gare dalla fine del campionato, gli accoppiamenti prevedono già sfide molto interessanti.

Gli accoppiamenti play off

Se il campionato finisse con queste posizioni in classifica, gli accoppiamenti sarebbero i seguenti:

  • Arezzo- Pro Piacenza
  • Padova- Bassano
  • Matera- Fondi
  • Livorno- Como
  • Pordenone- Albinoleffe
  • Juve Stabia- Fidelis Andria
  • Giana Erminio- Renate
  • Reggiana- FeralpiSalò
  • Virtus Francavilla- Cosenza
  • Piacenza- Viterbese
  • Sambenedettese- Gubbio
  • Siracusa- Casertana

Diverse gare interessanti, dunque, molte delle quali tra squadre che hanno fatto un gran bene in campionato.

Nella seconda fase, entreranno in gioco le seconde classificate (Cremonese, Parma, Lecce) e la vincitrice della Coppa Italia. La Cremonese, stando alla classifica odierna, giocherebbe con la vincente di Virtus Francavilla- Cosenza, il Parma con la vincente di Piacenza- Viterbese, il Lecce con la vincente di Sambenedettese- Gubbio. Al momento, sia parmensi che salentini sembrano avere una sfida molto difficile già al primo turno: soprattutto Piacenza e Sambenedettese, sono squadre che hanno fatto molto bene e potrebbero dare filo da torcere.

Dopo la seconda fase, ci sarà l'accesso alla fase finale dei play off (a 8 squadre). Una piccola parentesi va aperta per quanto riguarda la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro. In finale sono arrivate Venezia e Matera: se i veneti dovessero essere promossi direttamente in serie B, il Matera entrerebbe in gioco nella seconda fase.

In questo caso, si classificherà ai play off l'undicesima squadra del girone.

Venezia e Foggia travolgenti

Dopo l'attacco alla regina del girone A (l'Alessandria) che ha perso in casa per 4-2 sabato pomeriggio [VIDEO], le altre due squadre capolista hanno vinto confermando i pronostici. Il Foggia ha travolto la Paganese, il Venezia invece ha vinto contro il Sudtirol su un campo non facile. Attualmente, la squadra veneta è veramente vicina al traguardo, essendo a più 9 sulla seconda (il Parma), il Foggia ha allungato a più 6 sul Lecce, che ha pareggiato sul campo del Cosenza [VIDEO], perdendo l'occasione di lasciare invariata la distanza dal primo posto, prima della doppia trasferta del Foggia.