Un sondaggio di Lorien Consulting per Legambiente, ha dimostrato come un italiano su tre sarebbe propenso all'acquisti di auto elettriche se queste ricevessero degli incentivi fiscali e se la ricarica elettrica costasse meno. Il sondaggio è stato visionato venerdì a Roma e ne è emerso che il 33% dei soggetti campionati acquisterebbero un auto elettrica se la ricarica avesse un costo più modesto, mentre il 29% l'acquisterebbe solo in presenza di incentivi fiscali pari al 15 o 20% del valore dell'automobile.

Il 23% dei cittadini ha lamentato la scarsa distribuzione di punti di rifornimento elettrici ed ha rivelato che se questi fossero maggiormente presenti, sarebbero più invogliati all'acquisto di mezzi elettriche.

Maggiori dettagli

Il 21% dei partecipanti al sondaggio hanno rivelato che potrebbero acquistare un automobile elettrica se fosse possibile effettuare un ricarica da casa, mentre il 25% sarebbe spinto all'acquisto se ci fosse una migliore durata della batteria. Stando agli ultimi dati, l'utilizzo di mezzi pubblici nel nostro paese è diminuito notevolmente.

L'impiego di motori e auto è invece salito del 2%. In aumento la sharing mobility: il 13% della popolazione italiana ha utilizzato le auto condivise durante gli ultimi sei mesi, cioè il 3% in più rispetto all'ultimo sondaggio avvenuto lo scorso semestre. Sono molteplici gli amanti della bicicletta: il 28% la utilizza per spostarsi all'interno della propria città. Nonostante ciò si è però registrata una diminuzione del 2% rispetto al semestre passato.

L'impiego dei taxi ha registrato anch'esso un calo del 2%.

Gli italiani divisi

Il problema dell'inquinamento ambientale è un fattore di interesse pubblico. Dal sondaggio prodotto per Legambiente è emerso che sull'argomento inquinamento ci sono diverse opinioni: il 46% dei cittadini è così coinvolto dalla problematica da volere più limitazioni riguardo la circolazione di veicoli inquinanti. Dall'altro lato delle medaglia, il 48% delle persone considera le imposizioni di limitazione dei veicoli inquinanti completamente inutili.

Una divisione in due delle popolazione italiana. Secondo Andrea Poggio, l'Europa dovrebbe imitare Cina, California e Stati Uniti ed introdurre le quote di mercato per tutte le automobili elettriche. Quello che è comunque certo è che nell'ultimo periodo l'interesse per i veicoli elettrici anche se c'è ancora molto da lavorarci.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!