L'estate di Papa Francesco è di lavoro, in linea con ilclima di austerity che si respira non solo in Vaticano, ma in tutta l'Italia:molte persone non andranno in ferie questa estate e nemmeno il Papa le farà.Rimarrà nella sua stanza nella Casa Santa Marta, continuerà gli incontri e,soprattutto, lavorerà alla radicale riforma della Curia romana, insieme alConsiglio degli otto cardinali con i quali è prevista una prima riunioneufficiale a inizio ottobre.

Le "mancate ferie" non sono una novità per Papa Francesco:in Vaticano sottolineano che anche da arcivescovo di Buenos Aires Bergoglio nonfaceva ferie e vacanze.

L'unico suo viaggio internazionale sarà quello in Brasile,in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, dal 22 al 28 luglio: ilprimo papa latinoamericano compirà il suo primo viaggio internazionale inAmerica Latina per incontrare i giovani.

È tutto un fiorire di speranze! Anchequi il viaggio è all'insegna della parsimonia e papa Francesco ha rinunciatoall'allestimento speciale dell'aereo: si muoverà in aereo come tutti gli altriviaggiatori.

Per quel che riguarda le visite a Castelgandolfo – nelPalazzo Apostolico sede estiva dei papi – Francesco ci è stato ieri per larecita dell'Angelus, abbracciato da oltre ventimila persone, e per pranzare coni gesuiti dell'Osservatorio astronomico della Santa Sede.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Papa Francesco

Subito dopo è tornatoa Santa Marta (in macchina, come era andato).

Altra visita ufficiale a Castelgandolfo è prevista il 15agosto, Ferragosto, ma per i cattolici solennità di Maria Santissima Assunta incielo. Celebrerà la messa e reciterà l'Angelus. Il parroco di Castelgandolfospera in qualche altra visita lampo di Papa Francesco al suo Palazzo, ma perora non c'è nulla in programma.

Chissà, forse qualche altra visita improvvisa potrebbe pureesserci.

Del resto, Papa Francesco quando si muove lo fa soprattutto perincontrare le persone, come ebbe a dire ai suoi confratelli vescovi dell'AmericaLatina nel 2007: "Andiamo a trovare la gente, senza rimanere seduti in curia oin canonica ad aspettare che la gente venga da noi".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto