A.D. ANNO 2015: un momento storico cruciale per il Popolo Italiano, o quello che ne è rimasto: decidere se essere "esodati" in terra propria oppure difendersi dalla più grande Invasione della Storia dello Stivale Mediterraneo. Non starò qui a citarvi le cifre dei cosiddetti profughi, comunque spaventose, si parla di almeno 200mila in pochi mesi, a cui si devono aggiungere diverse migliaia di profughi respinti ai confini nord dell'Italia dall' "Europa Unita".

Mercoledì 13 maggio scorso c'è stato un confronto al tavolo della Lilli Gruber con l'amministratore padovano leghista Marcato e il famoso giornalista Gad Lerner, nella puntata di Otto e mezzo di LA7 "Caccia All'Immigrato": tutti addosso al leghista perché la cittadinanza è insorta contro un paio di donne che hanno ospitato profughi africani nelle loro case private, dietro "rimborso" della Prefettura di 35€ al giorno.

Questo fenomeno di Governo è al limite della connivenza. A insorgere sono stati i comitati cittadini che vedono una minaccia alla città seria, dopo trascorsi storici che hanno visto la città trasformarsi in uno spazio generale di illegalità. Lerner non è di questo avviso: pensa che il leghista offenda la memoria della Shoah ebraica! E la Lilli approva. Il leghista parla di Europa che non c'è e di Paesi che pensano ognuno per conto proprio. La Lilli replica con fermezza: NON VERO. Siamo sicuri?

Il 13 maggio ne hanno parlato delle Invasioni epiche anche a La Gabbia puntata "Aggrediti" , sempre su LA7, ma con occhio molto diverso. E nonostante ciò, nessuno azzarda un'ipotesi che potrebbe rivelarsi nel tempo catastrofica.

Profughi o Clandestini?

Il governo stabilisce che chiunque può ospitare in una struttura a caso, senza stare a guardare il pelo, un numero di profughi illimitato, alla condizione di dare il proprio nominativo e IBAN. La Prefettura penserà ad inviare dal Ministero degli Interni la cifra mensile di 35 x 30€ al mese per ciascun profugo, circa 1000€ mensili a persona.

Quello che non dicono è che non sono tutti profughi. C'è una differenza fra profugo e clandestino. Il profugo ha motivi seri e chiederà asilo politico. Poi passerà un tempo indefinito prima di risolvere il suo caso.

Salvini (che vi piaccia o no), ha avvisato che sarebbero in arrivo clandestini terroristi dell'ISIS, pronti per compiere attentati e guerre.

La notizia sfuma per le Prefetture o per il Ministero semplicemente finanziano barconi di disperati. Con un trascurabile problema: che così diventi il fenomeno del finanziamento di un'Invasore da parte dell'Invaso. E non si tratta di un finanziamento qualunque: lo Stato Italiano sta requisendo case private, capannoni, vecchie caserme, e alberghi, ma non solo alberghi dismessi.... anche a 4 stelle! Dunque, è come se il Governo li facesse accomodare nella prima base operativa disponibile, in comode camere con bagno, ed ogni confort!

In questo clima epico escono pure scandali ogni 8 ore, il Fisco è impazzito, il MIUR pure, a Firenze le forze dell 'Ordine non sgomberano rom delinquenti occupanti e minacciosi, il lavoro è un'Utopia e quasi nessuno ne parla e infine le compagnie di ogni Utenza hanno aumentato le tariffe fino al 200% con conseguenze disastrose.

Cosa manca?

Sopravviveremo o potremmo estinguerci per sempre, con ricordi vaghi di italiani trapiantati all'estero? La battuta è ironica, si capisce, ma adesso fate voi due conti. A me sembra di essere già in guerra. Soprattutto contro l' Europa. Non aggiungo altro.

Segui la nostra pagina Facebook!