Nell'era della digitalizzazione, la comunicazione è divenuta più social, ciò ha fatto si che idocenti di oggi scelgono sempre più spesso come mezzo di confronto e supporto i gruppi su Facebook. Ad oggi sul social Facebook sono nati davvero una vastità di gruppi inerenti all'ambito della Scuola. Ci sono gruppi per i docenti neoassunti sia dei docenti che dei tutor(dove troverete tutte le info inerenti all'anno di prova), per maestre, insegnanti di sostegno, per dirigenti, per personale Ata,Educatori, Psicologi, Assistenti Sociali ecc. Vediamo nel dettaglio quali sono i gruppi più attivi utili al supporto e al confronto tra docenti.

Gruppi Facebook per la scuola

Lo scopo dei vari gruppi nel comparto scuola è quello di fare gruppo,con conseguente scambio di opinioni, esperienze, informazioni e materiali. Nel dettaglio vorremmo informarvi dei gruppi più attivi in termini numerici e informativi:

  • professione insegnanti: ha al suo attivo 52000 insegnanti di ogni ordine e grado, residenti nelle varie regioni d'Italia), essoè apolitico e asindacale;
  • scuola:Il gruppo che accoglie tutti i Docenti, Dirigenti, Personale ATA, Tecnici, Educatori, Psicologi, Assistenti Sociali, della Scuola di ogni ordine e grado; che conta 11000 membri;
  • il docente "migrante": indirizzato a tutti quei docenti coraggiosi che migrano da un posto all'altro (chi dal profondo sud si ritrova ai confini del nord), su questo gruppo potete porre tutti i vostri interrogativi in merito alla professione di docente ad esempio in questo momento una docente fa la seguente domanda: "Scusate, su NOIPA ho visualizzato il mio stipendio di marzo, con un ammanco di quasi 200€, ma questo mese ci sono ulteriori detrazioni?".

L'intendo di questi gruppi sono quelli della solidarietà e dell'aiuto reciproco, al fine di ripristinarela dignità docente maltrattata dall'opinione pubblica.

Infine, vorrei proporvi un gruppo dal titolo Sala Professori che in maniera virtuale crea la sala professori dove ogni giorno i docenti si incontrano, discutono, si confrontano, litigano, facendo nascere cosìcollaborazioni, idee per motivare i nostri studenti, progetti, proposte e tanto ancora. Resta aggiornato sul mondo della scuola premi il tasto segui.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!