Possibile che il mondo sia davvero in guerra senza che la maggior parte delle popolazioni se ne renda conto? Una guerra non tradizionale, ma cibernetica. Purtroppo, sembrerebbe proprio di sì. Infatti, è notizia di oggi che la portaerei statunitense 'Ronald Reagan' avrebbe subito un attacco da parte di hacker cinesi che avevano come obiettivo quello di rubare informazioni su manovre militari americane. A riferirlo al Financial Times è la FireEye, società operante proprio nel settore della sicurezza informatica.

Funzionari del governo Usa sarebbero stati attaccati dagli hacker cinesi

Secondo quanto riportato dal Financial Times, funzionari del governo Usa sarebbero stati attaccati dagli hacker cinesi mentre si trovavano a bordo della portaerei Ronald Regan l’11 luglio scorso. L’attacco informatico sarebbe avvenuto tramite una valanga di mail infette. La notizia non va sottovalutata. Del resto, che il modo di fare la guerra sia cambiato è evidente a tutti. E la notizia di oggi non è che l’ultimo tassello di una serie che conferma che ormai è in atto una guerra cibernetica globale.

La "minaccia senza precedenti" di attacchi informatici degli Stati Uniti contro la Russia

A dimostrarlo, se ve ne fosse bisogno, anche la notizia di qualche giorno fa della “minaccia senza precedenti”, come l’aveva definita il governo russo, di possibili attacchi informatici degli Stati Uniti d’America contro la Russia, quando solo una settimana prima la Casa Bianca aveva accusato proprio Mosca di interferire nelle elezioni presidenziali americane attraverso attacchi informatici sulle istituzioni politiche americane.

Insomma, le guerre tra le potenze mondiali non si combattono più con i carri armati, ma attraverso attacchi informatici che non restano mai privi di conseguenze, portando sempre a una fase di instabilità nei rapporti tra paesi che, prima o poi, potrebbe sfociare anche in qualche azione bellica tradizionale. Un fenomeno, quello degli attacchi cibernetici, da non sottovalutare se si intende mantenere una pace reale tra le maggiori potenze militari del mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto