Don Livio Fanzaga, direttore dell'emittente radiofonica Radio Maria, ha rilasciato nelle scorse ore delle dichiarazioni controverse, ma soprattutto false e prive di fondamento, in merito alla pandemia da coronavirus in atto ormai da mesi in tutto il mondo. Secondo il pensiero del religioso, l'epidemia altro non sarebbe se non il frutto di un "complotto mondiale progettato dal demonio". L'obiettivo di Satana, secondo la versione dell'uomo, sarebbe quello di conquistare il mondo "entro il 2021".

All'interno di questo piano diabolico rientrerebbe anche l'elezione di Joe Biden a nuovo Presidente degli Stati Uniti: è stata la "ciliegina sulla torta" ha affermato il prelato in diretta radio.

'Colpo di Stato sanitario'

Secondo la versione di Don Livio, dunque, la pandemia da Covid-19 che da 11 mesi sta colpendo l'intero globo sarebbe il frutto di un complotto mondiale organizzato da Satana. Per mettere in pratica il suo piano, il maligno si servirebbe di elites e di menti "criminali". Lo scopo finale, come già ricordato, sarebbe quello di conquistare il mondo effettuando un vero e proprio "colpo di Stato sanitario e massmediatico".

'Lo scopo è quello di conquistare il mondo per costruirne uno nuovo senza Dio'

Secondo Fanzaga lo scopo principale del complotto mondiale che sottintenderebbe la venuta del Covid-19 sarebbe quello di creare un "passaggio repentino" per il colpo di Stato in atto attraverso dei preparativi "ideologici, mass mediatici e politici".

L'obiettivo del demonio è quello di "fiaccare l'umanità e metterla in ginocchio" per creare una dittatura cibernetica e sanitaria. In tal modo, secondo la versione del religioso, si verrebbe a creare un mondo in cui è assente il "Dio Creatore": tutti quelli che non accetteranno questo nuovo mondo "verranno eliminati, magari con la complicità di qualche Stato".

Fanzaga ha tenuto poi a sottolineare che questo disegno non è "campato per aria", si tratta di un vero e proprio progetto (definito più volte "criminale"). Nel nuovo mondo, che sarà privato di Dio, tutti gli esseri umani saranno come degli "zombie". Oltre al già citato Biden, Don Livio ha tirato in ballo anche il noto filantropo e imprenditore Bill Gates, colpevole a suo dire di aver effettuato con la sua fondazione la "simulazione di una epidemia" da cui sarebbe poi scaturita quella da Covid-19 attualmente in atto nell'intero globo.

Inutile sottolineare come le parole del prelato abbiano scatenato diverse reazioni sui social ma non ancora posizioni ufficiali da parte della Chiesa di Roma.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!