A meno di due mesi dalla nona edizione del Sicilia Queer Filmfest, in programma a Palermo ai Cantieri alla Zisa dal 30 maggio al 05 giugno, il direttore artistico Andrea Inzerillo annuncia l'ospite della sezione Presenze, dedicata negli anni scorsi a registi talentuosi come Jacques Nolot, Gabriel Abrantes e Lionel Baier.

Pubblicità
Pubblicità

L'ospite di questa edizione non è meno anticonvenzionale dal punto di vista artistico e creativo. Si tratta Marie Losier, poliedrica regista francese classe '72, formatasi nella scena musicale underground newyorkese. In contatto con artisti del calibro di Alan Vega, Tony Conrad e Peaches, la regista ha sviluppato uno stile unico nel ritrarre personaggi musicali attraverso il documentario aperto all'arte tout court. Marie Losier ha dedicato il suo primo lungometraggio a Genesis Breyer P-Orridge, frontman dei Throbbing Gristle e successivamente dei Psychic TV.

Marie Losier ospite del Sicilia Queer Filmfest, 30 maggio - 5 giugno, Palermo arsenal-berlin.de
Marie Losier ospite del Sicilia Queer Filmfest, 30 maggio - 5 giugno, Palermo arsenal-berlin.de

Il film racconta la storia d'amore tra Genesis e la sua musa Lady Jaye, sfociata nella ricerca della pandroginia.

Il pubblico del Sicilia Queer potrà vedere in anteprima anche l'ultimo lungometraggio della Losier, Cassandro, The Exotico!, lottatore di wrestling omosessuale. Durante il festival saranno poi recuperati i numerosi, immaginifici cortometraggi della regista francese, già apprezzati nei più importanti festival internazionali.

Il Sicilia Queer e la musica

Il legame tra il Sicilia Queer e la musica non è nuovo per il pubblico palermitano.

Pubblicità

Già nel 2014 il festival era stato aperto da un documentario musicale sui generis, quel Peaches Does Herself proiettato in anteprima al Teatro Biondo. Ha registrato una buona presenza di pubblico anche un'anteprima 2019 del festival dedicata alla popstar M.I.A., dunque con la Losier si procede verso le direttrici della libertà e dell'inventiva cinematografica. La musica al Sicilia Queer è stata presente anche nella sezione Queer Music, che negli anni ha ospitato artisti quali Ernesto Tomasini e La Rappresentante di Lista. Dal Sicilia Queer è inoltre nato lo spin off Party Nudo, dj set che ogni sabato sera fa ballare i giovani palermitani.

Animaphix accolto dal Sicilia Queer Filmfest?

Nelle ultime ore si sta definendo una prospettiva che potrebbe prevedere all'interno del Sicilia Queer Filmfest anche la presenza di film di animazione. Con un post su facebook il direttore Andrea Inzerillo ha dato sostegno al Festival ad Animaphix International Animated Film Festival.

Come ricostruito dalla testata Bagherianews.com, il comune di Bagheria avrebbe disatteso gli impegni di finanziamento del festival, che dunque potrebbe trovare l'appoggio del Sicilia Queer.

Pubblicità

Ad oggi risulta ad Animaphix un buco di 40.000 euro per il mancato finanziamento delle edizioni 2018 e 2019 del festival. In attesa di risposte provenienti dal Comune e dall'Assessore alla Cultura di Bagheria, gli organizzatori del festival sembrano intenzionati ad attivare una campagna di crowdfunding.

Leggi tutto