Conclusa la tre giorni del Vigata Comics a Porto Empedocle, dove la Torre Carlo V è stata scelta come location per la fiera del mondo fantasy, del fumetto, del videogioco e dei cosplayer. Grazie al patrocinio gratuito del comune di Porto Empedocle e con l'organizzazione del Mercante di Libri, si sono vissuti tre giorni intensi tra tornei di Videogames e Retrogames con i ragazzi di Gamescollection e i vari stand dove si vendeva di tutto, dal fumetto al videogioco, fino alle pietanze giapponesi, action figures e tanto altro.

Dal cosplay contest alle lezioni sul fumetto

Al centro della fiera, appunto, il Cosplay contest dove i ragazzi provenienti da Agrigento e provincia hanno potuto esibire i loro costumi. L'evento ha avuto una madrina d'eccezione in Hisui Cosplay, giunta da Malta proprio per partecipare a questa prima edizione del Vigata Comics. Il professor Sergio Criminisi ha inoltre tenuto una speciale lezione sul fumetto e non sono mancati momenti di intrattenimento musicale.

Purtroppo le condizioni meteo non sono state di grande aiuto alla manifestazione e la pioggia ha impedito l'utilizzo dello spazio esterno nelle giornate di sabato e domenica.

La soddisfazione degli organizzatori

Al comics hanno contribuito anche i gruppi scout che hanno animato la tre giorni con iniziative e giochi all'aperto. In ambito videoludico si sono disputati tornei di Fifa 19, Fortnite, Jump Force e tanti altri tra i più utilizzati dalle nuove generazioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Soddisfatti gli organizzatori che sperano di poter ripetere anche il prossimo anno quello che è stato sicuramente un successo. La 'palla' ora passa all'Etnacomics, la più grande fiera di comics in Sicilia, un appuntamento divenuto ormai tradizionale per gli appassionati del genere che fa affluire migliaia di appassionati da tutta la regione.

La 'principessa Zelda' vince la gara dei cosplayer

Il cosplay, come detto, è stato il vero filo conduttore della manifestazione, un mondo colorato e popolato da giovani e meno giovani che si trasformano in artisti o designer e fanno diventare reale qualunque personaggio tratto dal mondo della fantasia, dai videogame ai manga, dai comics alle anime, film e telefilm.

Essere un cosplayer non vuol dire essere semplicemente un esibizionista. Significa saper sognare, essere artisti dentro e fuori, avere grande fantasia ed un pizzico di sfrontatezza. La gara dei cosplayers, tra l'altro, è stata vinta da un costume realizzato a mano ed ispirato alla principessa Zelda. La vincitrice avrà il privilegio di entrare gratuitamente alla fiera Etnacomics di Catania e di essere la madrina delle seconda edizione del Vigata Comics nel 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto