Ci si avvicina alla fine del mese di ottobre e ci giungono nuovi Sondaggi politici. A proporli stavolta sono Piepoli e SWG. In entrambi i casi c’è da segnalare il calo da parte del Partito Democratico, che resta comunque al comando. Il M5S non è approfitta, rimanendo al secondo posto nelle intenzioni di voto dei cittadini. A seguire vi riportiamo quanto registrato dai due istituti di ricerche, nell’attesa di un vero e proprio banco di prova per i partiti, che avremo sicuramente tra qualche settimana con le elezioni regionali in Sicilia. Solo allora scopriremo il reale stato di forma di ciascuno di essi, anche se non saranno dati a livello nazionale, bensì locale.

Prima di guardare le stime di voto, ricordiamo che in queste ore si sta votando in Lombardia e Veneto per il referendum sull’autonomia.

Piepoli: stabile il M5S, bene il Centrodestra

In testa c’è il Pd con il 29%. Rispetto alla scorsa volta c’è stato un calo dello 0,5%, che permette al Movimento 5 Stelle di avvicinarsi, seppur quest’ultimo sia stabile al 28,5%. A contendersi la terza posizione ci sono Matteo Salvini (14%) e Silvio Berlusconi (13%), rispettivamente in crescita dello 0,5% e dell’1%. Nell’area del CDX, che totalizza il 32%, c’è Fratelli d’Italia con il 4,5% (-0,5%). Alle sue spalle troviamo Articolo 1 con il 3,5% (=), seguito da Alternativa Popolare con il 2,5% (-0,5%). Si prosegue con Sinistra Italiana al 2% (=), dopodiché abbiamo le rimanenti liste così suddivise: CSX al 2%; CDX allo 0,5%; Altri allo 0,5%.

SWG: cresce Lega Nord, perde Forza Italia

L’andamento in flessione del partito di Matteo Renzi si registra anche per l’altro istituto di ricerche (-0,8%). Ad oggi, viene attestato al 26,4%, ma il movimento di Beppe Grillo fa peggio (-1%), scivolando al 25,5%. In crescita Lega Nord (+0,3%), che si porta al 15,8% e si scrolla di dosso Forza Italia (13,6%), che ha perso lo 0,6% rispetto alla rilevazione precedente.

Nel CDX, che totalizza il 34%, c’è poi FdI-An con il 4,8% (+0,5%). Torna a recuperare terreno il movimento dei Democratici e Progressisti (+0,3%), che sale al 2,9%. Lo insegue AP con il 2,8% (+0,2%), dopodiché troviamo SI con il 2% (-0,1%). Trend positivo per Campo Progressista (+0,3%), che si attesta all’1,8%, poi troviamo Rifondazione Comunista con l’1,1% (+0,3%).

A quota 0,8% ci sono i Radicali Italiani. Gli altri partiti raccolgono complessivamente il 2,5% (-0,2%). Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altre notizie sui sondaggi elettorali.

Segui la pagina Pd
Segui
Segui la pagina Lega
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!