Quando mancano ormai poco più di 60 giorni alle Elezioni politiche, nonostante i giorni di festa, continuano a nascere quasi quotidianamente nuove liste elettorali che proveranno a correre al voto del 4 marzo. E proprio la data di Capodanno è stata scelta da parte di due storiche formazioni della destra radicale per presentare pubblicamente il proprio nuovo simbolo comune: si tratta della lista "Italia agli italiani", formata da parte di Forza Nuova di Roberto Fiore e dal Movimento Sociale-Fiamma Tricolore di Attilio Carelli.

Storica alleanza fra Forza Nuova e Fiamma Tricolore: nasce 'Italia agli Italiani'

L'alleanza fra Forza Nuova e Movimento Sociale-Fiamma Tricolore è un fatto a suo modo "storico". I due partiti avevano infatti sempre corso divisi alle elezioni politiche del passato. Nelle contese elettorali per l'elezione del Parlamento Forza Nuova si è infatti sempre presentata autonomamente con il proprio simbolo, ad eccezione dell'esperienza di "Alternativa Sociale" nel 2006 a cui però non aderì la Fiamma Tricolore che corse con il proprio simbolo, per quanto entrambe fossero apparentate con la coalizione di centrodestra: le due liste raccolsero rispettivamente, alla Camera, lo 0,67% e lo 0,60%. Alle seguenti elezioni politiche del 2008 invece, fu la Fiamma Tricolore a partecipare a una lista "unitaria" assieme a La Destra di Storace, con Daniela Santanché candidata premier, ottenendo alla Camera il 2,4%, mentre Forza Nuova partecipò in solitaria ottenendo lo 0,30%.

Infine alle scorse elezioni politiche del 2013 Forza Nuova e la Fiamma Tricolore si presentarono ciascuna autonomamente col proprio simbolo, ottenendo rispettivamente lo 0,26% e lo 0,13%. Sarà quindi la prima volta che le due formazioni correranno insieme con simbolo unitario e candidati comuni alle elezioni politiche, il tutto dopo che negli ultimi mesi i due partiti avevano aumentato molto gli incontri e le iniziative comuni.

Il simbolo unitario scelto da FN e FT vede nella parte alta del cerchio i due simboli dei partiti fondatori su sfondo bianco, mentre nella parte bassa su sfondo nero compare la scritta "Italia agli Italiani". Nei prossimi giorni i militanti della nuova lista si metteranno all'opera per raccogliere le firme fra i cittadini, con l'obiettivo di cercare di essere presenti nel maggior numero di collegi possibili alle elezioni del 4 marzo.

Cresce la concorrenza a destra verso le elezioni politiche

Va precisato che la lista "Italia agli italiani" non sarà l'unica a correre "a destra" rispetto al centrodestra tradizionale, parteciperà infatti alle elezioni politiche del 4 marzo anche CasaPound Italia, peraltro reduce da risultati crescenti alle ultime elezioni amministrative (Ostia su tutte). Insomma, non solo nella sinistra radicale ma anche nell'estrema destra, non mancherà certo la concorrenza fra le varie liste della stessa area politica, situazione che probabilmente renderà assai difficile il raggiungimento dello sbarramento del 3% per i vari contendenti.

Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!