Il leader e candidato Premier del Movimento 5 Stelle sta trascorrendo una giornata molto piena d’impegni nella città di Torino nel corso di una campagna elettorale piuttosto intensa e appassionante. Egli ha iniziato il tutto a partire dalle 5 del mattino e successivamente ha avuto degli incontri con il sindaco in carica Chiara Appendino e con Davide Casaleggio. Inoltre, egli ha deciso di mantenere un pieno contatto con il pubblico presente e non si è neanche tirato indietro nel conversare con alcuni venditori ambulanti del posto. Uno di loro ha affermato: “Mi raccomando, non deludeteci”.

Il candidato Premier ha replicato nel frattempo: “Voi non lasciateci soli”.

Uno stile molto diverso da Di Battista

Nel corso della sua visita, Di Maio ha mostrato uno stile piuttosto diretto, solare e spontaneo, il quale è molto diverso da quello del suo compagno di partito Di Battista. Egli ha ufficialmente dichiarato alla stampa: “Non mi dovete immaginare come il pasionario che al liceo sognava di trascorrere le notti col sacco a pelo disteso sui banchi”. Successivamente, ha aggiunto: “Se ho cominciato a fare politica è anche merito di un professore di storia e filosofia berlingueriano, il quale affermava che un politico deve pensare a migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

La volontà di spazzare via la vecchia politica

Dopo qualche ora, una grande folla di persone ha presto riempito il mercato torinese con un atteggiamento di grande interesse per l’evento in corso. Contemporaneamente, Di Maio ha ribadito che è necessario introdurre delle pensioni più elevate per garantire un tenore di vita maggiore.

In seguito, alcune persone anziane hanno chiesto quale sia la politica in ambito pensionistico da parte del Movimento. Di Maio ha ufficialmente replicato: “Faremo in modo che le pensioni minime non siano sotto i 780 euro e metteremo mano a quelle d’oro”. Egli ha inoltre ribadito l’importanza d’introdurre delle politiche di redistribuzione del reddito per garantire una maggiore giustizia sociale.

In questo periodo, il candidato Premier sta portando a termine una campagna elettorale in giro per tutta l’Italia a bordo di un pulmino nero decorato con due strisce gialle. È costantemente accompagnato dai suoi collaboratori come per esempio Mariachiara Ricciuti, Cristina Belotti, Nicola Virzì, Pietro Dettori e Dario Adamo. Tutta la sua visita torinese è stata documentata e trasmessa in streaming grazie all’ausilio delle più recenti tecnologie informatiche. Infine, egli ha anche replicato alle recenti accuse del Leader di Forza Italia affermando: “Noi siamo il meteorite che spazzerà via i dinosauri come Berlusconi”.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!