Mancano poco più di tre settimane al voto per le elezioni politiche 2018 che decideranno chi dovrà governare per il prossimo lustro. Sul palcoscenico politico si contendono la vittoria il Movimento 5 Stelle che ha presentato come candidato premier Luigi Di Maio, il Partito Democratico con il suo segretario Matteo Renzi e la coalizione di centro-destra che risulta essere in largo vantaggio sugli avversari con il trio formato da Berlusconi, Salvini e Meloni.

I sondaggi ad oggi

I sondaggi ad oggi continuano a dare in netto vantaggio il centro-destra.

Proprio questa mattina il sondaggio di Tecnè dava la coalizione di centro-destra 39,3% con Forza Italia al 18,3%, la Lega Nord al 13,2%, Fratelli d'Italia al 4,9% e Noi con l'Italia - UdC al 2,9%. Segue il Movimento 5 Stelle che si conferma ancora una volta il primo partito con 28,0% mentre insegue il centro-sinistra che arresta la sua corsa con un deludente 25,7%. Molto indietro il partito capitanato da Pietro Grasso, Liberi e Uguali, che si attesta attualmente al 5,7%.

La sorpresa

Come riportato da Aldo Cazzullo in un suo intervento sul sito del Corriere della Sera il centro-destra potrebbe raggiungere senza grossi problemi quota 316 deputati dato che un terzo dei seggi verrà assegnato con l'uninominale.

La legge elettorale prevede infatti che chi prende anche solo un voto in più fra i contendenti vinca il seggio della zona designata. Il centro-destra unito dovrebbe riuscire a fare il pieno di seggi all'uninominale e potrebbe patire, oltre che nelle regioni rosse, nel Sud Italia dove il Movimento 5 Stelle potrebbe vincere qualche seggio. Nel caso il Movimento 5 Stelle non riuscisse a tallonare la coalizione formata da Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia, oltre che dalla quarta gamba, la quota 316 si potrebbe avvicinare molto di più per la coalizione che si trova attualmente in vantaggio.

Bisogna comunque considerare che sono ancora molto coloro che si dichiarano indecisi o, per adesso, decidono di non andare a votare. Bisognerà capire se quelle persone decideranno poi di cambiare la loro opinione e cambiare in modo sostanziale l'esito che in questi giorni i sondaggi stanno prefigurando con una probabile vittoria del centro-destra.

Per rimanere aggiornato su altri sondaggi elettorali clicca sul tasto "Segui" che trovi sopra il nome del redattore dell'articolo così da ricevere una notifica qualora venga pubblica un articolo.

Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!