Non siamo stati noi, non abbiamo la capacità per farlo. Il presidente russo Vladimir Putin ha detto di non avere l’agente chimico che avvelenò Serguei Skripal e la figlia nel Regno Unito. In un evento pubblico, Putin ha detto che la Russia non ha i mezzi, ha distrutto tutto l’arsenale chimico. Secondo lui, si tratta di un delirio, una scemenza senza senso accusare i russi del crimine.

“In Russia non abbiamo questi mezzi – ha spiegato Putin in un evento il 4 marzo -.

Abbiamo distrutto il nostro arsenale chimico”. Putin ha detto che si tratta di una tragedia e insiste di averlo saputo grazie ai mezzi di comunicazioni. “La prima cosa che mi viene in mente – ha aggiunto – è che si tratta di una sostanza tossica per la guerra che faceva morire le persone al momento”. Secondo Putin, qualsiasi uomo con senso comune capisce che è una stupidaggine, un delirio, senza senso, “che qualcuno dica che la Russia permette questi reati prima delle elezioni presidenziali e dei Mondiali di calcio.

È semplicemente impossibile”. Inoltre, Putin ha detto che, a differenza della Russia, molti Paesi non hanno rispettato la parola sulla distruzione dell’arsenale chimico, facendo un chiaro riferimenti agli Stati Uniti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto