Mancano ormai pochi giorni all'insediamento della nuova Legislatura, la XVIII della Repubblica Italiana. Saranno molti i volti nuovi fra i banchi di Montecitorio e Palazzo Madama, ma faranno parte del nuovo Parlamento anche alcuni volti storici della politica italiana, che sono riusciti a essere rieletti per l'ennesima volta. Vediamo di seguito i più longevi.

Ecco i 16 parlamentari rieletti con già oltre 20 anni alle spalle fra Camera e Senato

Il recordman assoluto di questa nuova XVIII Legislatura sarà Pierferdinando Casini, eletto nell'uninominale a Bologna con la coalizione di centrosinistra: per l'ex presidente della Camera dei Deputati si tratta della decima Legislatura consecutiva in Parlamento dove è stato eletto ininterrottamente a partire dal 1983.

Al secondo posto come longevità parlamentare troviamo Emma Bonino, che inizia la sua nona Legislatura: la sua prima elezione risale addirittura al 1976, anche se nel frattempo ne ha "saltate" alcune, sia a causa dell'incarico all'Europarlamento, sia per il mancato raggiungimento dello sbarramento da parte delle liste [VIDEO] con le quali si è presentata nei vari anni. Al terzo posto come numero di Legislature troviamo diversi esponenti politici di primo piano, fra i quali Elio Vito di Forza Italia, il quale è in procinto di iniziare il proprio ottavo mandato consecutivo alla Camera, dove entrò per la prima volta nel 1992 nella lista radicale di Marco Pannella, prima di essere sempre riconfermato in seguito nelle file di Forza Italia. Vi sono poi sempre a quota 8 mandati Ignazio La Russa e Maurizio Gasparri, anche loro entrati per la prima volta in Parlamento nel 1992 e precisamente nel MSI, proseguendo poi insieme con AN e con il PDL, adesso il primo è nelle file di Fratelli d'Italia, il secondo in Forza Italia.

Sempre restando a destra inizia l'ottava legislatura per due notissimi volti leghisti: Umberto Bossi, eletto per la prima volta nel 1987 (il Senatùr fu il primo storico parlamentare il Carroccio, aveva poi saltato l'ultima Legislatura iniziata nel 2013, prima di fare ritorno in quella attuale) e Roberto Calderoli, che invece ha sempre conservato il proprio seggio senza interruzioni dal 1992. Finisce qui l'elenco dei parlamentari riconfermati in carica addirittura ormai dalla Prima Repubblica.

Ma ce ne sono molti altri che hanno già comunque accumulato oltre 20 anni nei due rami del Parlamento. Con sette Legislature troviamo la forzista Stefania Prestigiacomo, ex ministra delle Pari Opportunità e poi dell'Ambiente, sempre presente in Parlamento da quando Silvio Berlusconi è sceso in campo dal 1994: la deputata siciliana entrò a Montecitorio ad appena 28 anni e non ha da allora saltato un solo giro. Sono pronti a iniziare la sesta Legislatura personale invece Piero Fassino e Barbara Pollastrini del Pd, Bruno Tabacci di +Europa, Gianfranco Rotondi, Paolo Russo e Valentina Aprea (Forza Italia), Alessio Butti (Fratelli d'Italia) e Giancarlo Giorgetti della Lega.

Dopo queste Elezioni politiche vi sono però invece anche molti esclusi eccellenti, che per la prima volta dopo anni rimarranno privi del proprio scranno parlamentare: in questo articolo potete trovare tutto l'elenco [VIDEO].